Complesso scolastico

Concorso internazionale (Progetto quarto classificato) Fano (PU) / Italy / 2007

0
0 Love 101 Visits Published

Il complesso scolastico è costituito da due distinti edifici, ortogonali fra loro, che configurano le due scuole.


La loro giacitura rispetto al lotto è in funzione dell’orientamento equisolare migliore.


 La Scuola Materna ha uno sviluppo planimetrico di tipo lenticolare, ad un solo piano con copertura piana.


Le funzioni e il dimensionamento di progetto, pur rispettando la normativa, tengono conto degli orientamenti pedagogici più aggiornati.


 L’accesso principale è coperto e protetto dalla pensilina che funge anche da elemento di connessione sia fisico che visivo con la Scuola Elementare.


 I caratteri fondamentali che strutturano la Scuola Materna sono:


la trasparenza - alcune delle pareti divisorie interne sono vetrate, lo spazio si dilata visivamente;


la flessibilità - alcuni ambienti possono essere messi in comunicazione con altri e quindi ampliarsi in base alle attività da svolgervi;


la riconoscibilità - i bambini si orientano facilmente nell’edificio perché gli spazi non sono anonimi ma diversificati.


 Nella Scuola Materna dell’infanzia la sezione è l’elemento base dell’organizzazione spaziale,  per cui sono previste 6 sezioni, ciascuna delle quali è composta da: uno spazio per le attività ordinate, uno spazio per le attività di gruppo, un’area giochi e uno spazio per le attività pratiche (spogliatoio, locali lavabi e servizi igienici).


 Gli spazi per la distribuzione sono molto dilatati in larghezza permettendo così di configurarsi, di volta in volta, anche come spazi per le attività libere, aree per la lettura, spazi per la pittura, ecc. e permettendo altresì una notevole fluidità spaziale e percettiva.


 A corredo degli spazi pedagogici interni sono previsti spazi pedagogici e di gioco esterni sia pavimentati che trattati a prato, sia scoperti che coperti da pergole in legno.


 Completano la dotazione funzionale della Scuola Materna gli spazi per la mensa, composti dalla cucina, con relativi spazi accessori (dispensa e servizi per il personale), e dall’area per la distribuzione, e gli spazi per l’assistenza (segreteria, ufficio, locale antistress, spogliatoi e servizi per gli insegnanti).


 All’interno del corpo di fabbrica sono previsti due patii che svolgono la triplice funzione di: garantire la luce naturale nella parte centrale dell’edificio, favorire la ventilazione naturale trasversale e ottenere dei piccoli giardini protetti per i bambini più piccoli.


 La Scuola Elementare ha uno sviluppo planimetrico rettangolare che si articola in altezza per due piani.


 All’interno di questo volume parallelepipedo compatto trovano posto tutti gli spazi funzionali richiesti dal bando, compresa la palestra e i suoi spazi accessori.


 L’accesso principale, protetto dalla pensilina, immette in un atrio a doppia altezza dove è ubicato il locale per la guardiania e le connessioni verticali (scale e ascensore).


 Al piano terra della Scuola Elementare trovano posto quattro aule per le attività didattiche normali del primo ciclo, due aule per le attività interciclo (laboratorio linguistico e laboratorio musicale), la biblioteca insegnanti che funge anche da laboratorio multimediale, i servizi igienici per gli alunni, il locale mensa corredato dalla cucina e dagli spazi accessori, la palestra, con un’altezza libera di m 7,20, completa di due unità spogliatoio per gli alunni, di due unità spogliatoio per gli insegnanti, di una unita pronto soccorso e di adeguato deposito.


 Il piano terra si completa altresì con uno spazio destinato ad aula insegnanti e dai relativi servizi igienici per gli stessi.


 Al piano primo sono ubicate ulteriori sei aule per le attività didattiche del secondo ciclo, un’aula per le attività interciclo (laboratorio artistico), i servizi igienici per gli alunni, la sala polivalente, le tribune della palestra e gli ulteriori spazi per la direzione didattica (segreteria, presidenza e archivio).


 E’ previsto un patio interno che assolve a molteplici funzioni, tra cui quella di mitigare l’effetto corridoio degli spazi di connessione, quella di separare gli spazi didattici dagli spazi collettivi (palestra, mensa e auditorium), quella di permettere la ventilazione naturale trasversale e infine quella di generare un confort visivo costante all’interno della scuola.


 Tutti le parti del complesso scolastico sono accessibili da persona con ridotta o impedita capacità motoria.


 Oltre agli accessi pedonali sono previsti due distinti accessi carrabili con relativi parcheggi di pertinenza della Scuola Materna e della Scuola Elementare.


 Per la realizzazione del complesso scolastico è prevista una struttura a telaio in cemento armato con solai in latero-cemento.


 La Scuola Elementare sarà realizzata con tamponature esterne in blocchi di laterizio alveolato a forte coibenza con isolamento del tipo a “cappotto” e finitura esterna ad intonaco civile tinteggiato di colore bianco.


 Per la Scuola Materna sono previste pareti esterne del tipo “ventilato” con pelle esterna in profilati di cotto.

0 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Il complesso scolastico è costituito da due distinti edifici, ortogonali fra loro, che configurano le due scuole. La loro giacitura rispetto al lotto è in funzione dell’orientamento equisolare migliore.  La Scuola Materna ha uno sviluppo planimetrico di tipo lenticolare, ad un solo piano con copertura piana. Le funzioni e il dimensionamento di progetto, pur rispettando la normativa, tengono conto degli orientamenti pedagogici più...

    Project details
    • Year 2007
    • Status Competition works
    Archilovers On Instagram