Showroom

Progetto di interni per un'esposizione di autovetture Bari / Italy / 2004

0
0 Love 1,274 Visits Published
Per il progetto di questo singolare showroom che obbliga spazi minimi (130 mq) a funzioni apparentemente incompatibili (l'esposizione di autovetture) si è ricorso ad una operazione di ridefinizione delle superfici e dei volumi interni attraverso l'uso di nuovi volumi architettonici.
L'esigenza del committente era quella di conferire ad uno spazio unitario e minimo una vocazione che riflettesse lo spirito classico e sportivo delle due tipologie di vetture prodotte da una nota marca inglese. A questa esigenza, che appariva in forte contrasto con la morfologia dello spazio a disposizione, si è risposto attraverso l'uso di due tipi diversi di pavimentazione: bianca per le vetture classiche ed in piastre di acciaio per la linea sportiva. La doppia pelle è tenuta assieme da sottili fasce in teak massello che innervano la superfice orizzontale. Per conferire al volume interno un adeguato assetto funzionale e, soprattutto, per massimizzare la superificie espositiva si è deciso di innestare un nuovo "fronte" architettonico che, attraverso una rotazione di 10 gradi, coinvolgesse il volume interno in una operazione dinamica conferendo alla originaria pianta ad "L" un assetto nuovo.
Le due ali della pianta originaria si confrontano con due telai alla cui intersezione è il banco di rappresentanza che sintetizza l'operazione di incastro attraverso l'inflessione di una superficie lignea e la sua giustapposizione con un desk lineare. Un globo luminoso genera una luce che esprime questo conflitto. Attraverso tre toni di grigio si è conferito all'insieme della parete architettonica una gerarchia cromatica che accentua la scomposizione dello spazio interno senza introdurre nuovi colori. Unica eccezione è nel controsoffitto rosso fuoco che, piegando verso l'alto, riporta -inciso e retroilluminato- uno dei loghi storici della casa inglese.
0 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    Per il progetto di questo singolare showroom che obbliga spazi minimi (130 mq) a funzioni apparentemente incompatibili (l'esposizione di autovetture) si è ricorso ad una operazione di ridefinizione delle superfici e dei volumi interni attraverso l'uso di nuovi volumi architettonici. L'esigenza del committente era quella di conferire ad uno spazio unitario e minimo una vocazione che riflettesse lo spirito classico e sportivo delle due tipologie di vetture prodotte da una nota marca inglese. A...

    Project details
    • Year 2004
    • Work started in 2004
    • Work finished in 2004
    • Client Rover/MG Italia
    • Status Completed works
    • Type Exhibition Design / Showrooms/Shops / Interior Design
    Archilovers On Instagram