GIARDINO PENSILE | MARIO MURRU _ RAFFAELE PISANO

Arbatax / Italy

0
0 Love 492 Visits Published

La via Lungomare è la strada di accesso al nucleo storico di Arbatax. Correndo parallela alla vecchia ferrovia a scartamento ridotto Mandas- Arbatax definisce una linea netta di demarcazione tra il centro abitato e l’articolato sistema delle aree portuali. L’area d'intervento è collocata a monte della strada, nel tratto prossimo alla Torre Spagnola, adiacente ad un grande  muro in pietrame che sorregge l'altra strada al livello superiore. Due piccoli terrazzamenti in pietrame granitico danno accesso al piano terra di un edificio di tre piani servito dalla strada a monte. Da questa posizione sopraelevata la vista si apre sull’ampia area portuale, che si sviluppa oltre e sotto il recinto ferroviario, in primo piano i cantieri che costruiscono piattaforme per l’estrazione di idrocarburi. Attraversando questo paesaggio industriale di gru, capannoni e ardite carpenterie lo sguardo raggiunge il perimetro delle montagne d'Ogliastra.


L’area di intervento presenta una forma grossomodo trapezia (circa 13 x 6 m), ad uso esclusivo dello studio professionale situato al piano terra. È suddivisa in due livelli: il primo, alla quota + 170 cm, rispetto alla quota stradale, adibito a giardino era sorretto da una muratura in pietrame a secco a corsi irregolari di mediocre fattura; il secondo, alla quota + 350 cm, che funge da pertinenza di ingresso, era sorretto da una muratura in pietrame mista a cemento di scarsa fattura, ed era parzialmente pavimentato. La risalita avveniva tramite una scala con due rampe ad L, realizzata con blocchi granitici di scarsa fattura.


Il progetto ha preso le mosse da una duplice necessità: modificare il sistema di risalita per renderlo confortevole e sicuro; dare un assetto decoroso alle parti che ne erano prive (muri di contenimento, gradini, pavimentazione) e attenuare il contrasto esistente con le contigue opere in pietrame.


Il tracciato della scala rimane invariato sino al primo terrazzamento, poi continua in piano lungo il muro di contenimento a monte. All'estremità del terrazzamento una rampa di scale permette di raggiungere la quota superiore. La prima rampa su strada è delimitata da un setto in c.a. che segnala l’ingresso alla proprietà e funge da parapetto. Il muro lungo strada è stato ricostruito. Il muro di contenimento del terrazzamento superiore, benché stabile era indecoroso, di qualità decisamente inferiore a quella dei muri in pietrame contigui. E' stato pertanto realizzato un contromuro con cantonetti di granito. Il muro è sormontato da un elemento di coronamento in c.a. a vista che funge da seduta.


La superficie della terrazza superiore è stata ricoperta con uno strato di ciottoli di fiume posati a secco interrotto solo da tre aiuole di forma irregolare ad andamento curvilineo piantumate con vegetazione bassa.


5 materiali: cantonetti di granito grigio lavorati a mano per i muri di sostegno; c.a. a vista per il setto lungo strada e la seduta di coronamento; battuto di cls lisciato a spolvero per l'intero sistema di risalita; ferro lavorato verniciato con antiruggine rosso per le ringhiere e le bordature del cls; ciottoli di fiume per il pavimento del terrazzamento superiore.

0 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    La via Lungomare è la strada di accesso al nucleo storico di Arbatax. Correndo parallela alla vecchia ferrovia a scartamento ridotto Mandas- Arbatax definisce una linea netta di demarcazione tra il centro abitato e l’articolato sistema delle aree portuali. L’area d'intervento è collocata a monte della strada, nel tratto prossimo alla Torre Spagnola, adiacente ad un grande  muro in pietrame che sorregge l'altra strada al livello superiore. Due piccoli terrazzamenti...

    Project details
    • Status Completed works
    • Type Urban Furniture
    Archilovers On Instagram