Private Dental Clinic | Gori&Yoon architecture

Puglia / Italy / 2017

12
12 Love 10,800 Visits Published

Il progetto nasce dall'esigenza di creare un ambiente caratterizzato da modernità e minimalismo, rispettando le esigenze del cliente di creare un open space nella zona di accoglienza e di attesa. Partendo dalla considerazione che in un ambiente tecnologico e moderno, le persone debbano trovare dei riferimenti di familiarità nello spazio che le circondano, abbiamo cercato di creare uno spazio caldo, accogliente e rilassante, distogliendo dalla sensazione di clinica. Tutto questo, attraverso l'utilizzo di materiali e arredi, il cui disegno rimanda alla natura e all'ambiente marino, bellezze di cui la Puglia è ricca.


All'entrata è situato il bancone destinato all'accoglienza dei clienti, mentre l'ufficio destinato alla funzione operativa e di ricezione chiamate è collocato in una zona distante dall'area di attesa, per rispettare le esigenze di privacy della clinica. La funzione del bancone è quindi solo di rappresentanza e di accoglienza, ma importante perchè promuove l'immagine dello studio, attraverso il logo e l'accurata scelta dei materiali. Infatti, per i locali più frequentati e visibili da parte dei clienti, sono stati scelti prevalentemente materiali e arredi più pregiati, rispetto alle zone destinate al personale.


Il corridoio di distribuzione è posizionato lungo la metà dello studio dentistico, collegando l'area accoglienza e di attesa con le altre zone, per utilizzare al meglio lo spazio a disposizione.  Da questo, si accede a tutte le attività presenti nella clinica.


Dall'area attesa, attraverso il corridoio, si accede facilmente al bagno riservato ai clienti, che risulta accessibile e rispetta la normativa sull'abbattimento delle barriere architettoniche, così come il corridoio e gli atri spazi destinati alla clientela.


Sull'altro lato e in prossimità del bancone accoglienza è situata la sala consultazioni destinata agli appuntamenti e alle riunioni con i clienti.


Dopo la prima area riservata al ricevimento della clientela, si trovano le zone operative e le aree destinate al personale. Oltre all'ufficio, è presente il bagno per lo staff, disimpegnato dallo spogliatoio. Per i bagni sono state rispettate le esigenze del committente di mantenere la loro posizione in prossimità degli scarichi esistenti.


Sono inoltre presenti il laboratorio di analisi e la sala sterilizzazione, completamente vetrata: oltre all'idea di pulizia che deve rappresentare questo ambiente, la sua posizione angolare e inclinata crea l'illusione di un corridoio più spazioso.


Per tutte le aree operative, sono state rispettate le normative, compresa quella della Asl della Puglia per gli studi odontotecnici, per la quantità delle attrezzature necessarie, dimensioni e metrature minime. Inoltre, i locali finestrati sono stati destinati ad aree che prevedono la presenza permanente di persone, come le sale odontoiatriche, l'ufficio e almeno un bagno, dotando invece gli altri ambienti di illuminazione e aereazione artificiale, come la sala sterilizzazione, il laboratorio odontotecnico, la sala per la macchina X-Ray.


All'estremità del corridoio sono presenti le tre sale odontoiatriche, due di dimensioni medio-grandi e una più piccola, su esigenza della committenza, rispettando la metratura minima di 9 mq.


Una persianina con lamelle in legno divide le due sale più spaziose, in modo da dare la percezione di profondità dell'ambiente e di evitare il senso di chiusura, considerando il limitato spazio a disposizione. Questo crea un effetto che rispetta comunque la privacy dei pazienti, infatti, è presente una vetrata dietro la persiana, che mantiene comunque le due sale separate. Nel riunito odontoiatrico destinato alle attività di estetica è stata realizzata una piccola area di attesa, su esigenza del committente.


Ottimizzando lo spazio a disposizione, è stata ricavata un piccola staff lounge, con cucina e mensola con due sgabelli per le pause del personale.


Per quanto riguarda la scelta dei materiali, abbiamo utilizzato il vetro e lo specchio per creare otticamente degli spazi più grandi. Le pavimentazioni sono in gres porcellanato, quella delle aree non operative è in gres porcellanato effetto parquet, per rendere lo spazio più accogliente e mantenere comunque la praticità e il costo ridotto di una pavimentazione in gres , creando comunque la sensazione di ambiente accogliente come il vero legno. La finitura del corridoio invece è a calce effetto rigato che crea un interessante effetto di luce - ombra, impreziosito dalla presenza delle maniglie delle porte e dello scuretto alla base in ottone dorato. La presenza di questi piccoli dettagli arricchisce il progetto.


E' stata prevista la realizzazione di un controsoffitto in tutta la clinica, per l'inserimento dell'impianto di trattamento dell'aria e per l'illuminazione artificiale, data da faretti ad incasso e da gole perimetrali illuminate da stripled negli ambienti principali.

12 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    Il progetto nasce dall'esigenza di creare un ambiente caratterizzato da modernità e minimalismo, rispettando le esigenze del cliente di creare un open space nella zona di accoglienza e di attesa. Partendo dalla considerazione che in un ambiente tecnologico e moderno, le persone debbano trovare dei riferimenti di familiarità nello spazio che le circondano, abbiamo cercato di creare uno spazio caldo, accogliente e rilassante, distogliendo dalla sensazione di clinica. Tutto questo,...

    Project details
    • Year 2017
    • Status Completed works
    • Type Offices/studios / Hospitals, private clinics / Interior Design / Custom Furniture
    Archilovers On Instagram
    Lovers 12 users