Casa FA

RICONFIGURAZIONE DI AMBITI E FUNZIONI NELLA RISTRUTTURAZIONE DI UN APPARTAMENTO A ROMA Rome / Italy / 2014

5
5 Love 1,341 Visits Published

Attrezzare la casa


Il progetto di ristrutturazione risponde mediante il disegno di attrezzature fisse all’esigenza di spazi rinnovati e ricalibrati espressa dai nuovi abitanti, ed al contempo alla necessità di riconfigurare adeguatamente gli ambienti.
La casa ne risulta caratterizzata da una serie di attrezzature e controsoffitti in cartongesso che riconfigurano lo spazio, integrano, nascondendoli, una serie di discontinuità strutturali (pilastri e travi) ed impiantistiche, generano grandi volumi contenitori e rimodulano le proporzioni spaziali per esaltare gerarchie e sequenze.
Oltre alla necessità di aggiornare spazi ed ambiti e di aggiungere vani contenitori, il progetto risponde anche all’esigenza di ricavare nella zona notte un secondo grande bagno con vasca idromassaggio e due ampie cabine armadio. La riuscita del progetto di riconfigurazione e di nuova attrezzatura degli spazi risiede nella particolare cura che è stata rivolta alla progettazione dei dettagli costruttivi e di finitura di tutti gli elementi di arredo fisso, e soprattutto all’attenzione rivolta a tali lavorazioni durante tutte le fasi di cantiere.


Questo approccio al progetto di interni si dichiara in ogni ambito della casa.
L'ingresso, individuato e sottolineato da una nicchia con mensola disegnata, è ridimensionato da un'attrezzatura che integra una grande armadiatura ed uno spazio lavanderia, ricavato in questo primo ambiente della casa in modo da liberare spazio in uno dei due bagni, senza rinunciare ad un ambito dedicato . La forma allungata dell’ingresso consente un primo affaccio sull’ampio soggiorno, e permette di collegare agevolmente la cucina, con annessa terrazza, e, sul versante opposto, la grande zona notte. La linea di separazione tra distribuzione e soggiorno non è una semplice parete ma una fascia di attrezzature composta da tre grandi blocchi in cartongesso e legno che oltre a segnare nuove gerarchie e dare carattere allo spazio, nascondono gli elementi strutturali e attrezzano la casa con tre grandi elementi contenitori.
La loro collocazione e configurazione li rende sia elementi di separazione che di congiunzione con l'ingresso: sul retro infatti due grandi ante scorrevoli appese tramite binario incassato ad una mensola che corre lungo tutto lo spazio, consentono di chiudere completamente il soggiorno, slittando invece in perfetta corrispondenza con i grandi blocchi contenitori nella configurazione di spazio aperto e continuo.
Con le ante aperte si percepisce una parete in legno e dei grandi varchi, profondi 60 cm, che portano al soggiorno, garantendo una grande permeabilità visiva. Al contrario, è sufficiente far scorrere le ante sul retro per isolare completamente il soggiorno garantendone la totale intimità, quando necessario. Il risultato è una minima riduzione degli spazi, a vantaggio della possibilità di modulare il rapporto tra i due ambienti, e di poter usufruire di vani dalla grandissima capienza.
Il grande soggiorno è caratterizzato da un ampio affaccio sul parco antistante l’appartamento, e ne risulta quindi un ambiente particolarmente luminoso, arredato disponendo la zona divani e la zona pranzo in successione in senso longitudinale. Per caratterizzare ed attrezzare la parete verso cui si rivolge la zona divani, ad uno dei tre blocchi è agganciata una grande mensola bassa che disegna la parete di fondo del soggiorno. Il disegno sale e prosegue a definire degli ambiti a soffitto. Il controsoffitto, infatti, è un volume articolazione in pieni e vuoti, in modo da individuare e caratterizzare i due ambiti distinti della stanza. In particolare, la zona pranzo è individuata da una depressione di questo volume a soffitto, che accoglie e sottolinea la presenza dei due grandi corpi illuminanti a sospensione.
Inoltre il soffitto consente l’alloggiamento di vari sistemi di illuminazione, diretta ed indiretta, che consentono di ottenere varie condizioni di luce all’interno del soggiorno, calibrati a seconda dell’ora e dell’uso, oltre ad enfatizzare il progetto di piani e volumi inseriti nell’ambiente.
Uno dei tre grandi blocchi contenitori, protagonisti della zona giorno della casa, comunica con la cucina tramite un passavivande. Per rispondere alle esigenze della committenza,altri arredi fissi - disegnati su misura secondo le stesse logiche dei volumi di soggiorno e ingresso - caratterizzano due pareti della cucina, contenendo e mascherando degli ambiti dispensa e ripostiglio.
Gli sportelli e gli elementi in legno dei blocchi contenitori e le ante scorrevoli, così come la porta scorrevole a scomparsa che chiude la zona cucina, sono stati disegnati su misura e individuati con il medesimo colore neutro. Per preservare nel tempo e agevolare l’uso degli sportelli, essi sono stati dotati di una fascia incassata in policarbonato opalino collocata nel punto di maggior usura. Per la stessa ragione, tutti i piani in cartongesso sono stati rivestiti in policarbonato opalino, sagomato a misura.
La zona notte è suddivisa in due ambiti. Una prima parte comprende due camere da letto e un bagno, mentre la seconda parte, individuata da una porta e servita da un piccolo corridoio trasversale, comprende il grande bagno con vasca idromassaggio, due cabine armadio e la camera da letto matrimoniale con ambito studio. Questa seconda zona è stata l’oggetto delle più consistenti operazioni di trasformazione planimetrica, a causa della richiesta di inserire due grandi cabine armadio, richiesta che è stata esaudita mantenendo ampia la dimensione della camera, ed addirittura ampliando il bagno.
Nella camera da letto matrimoniale ritorna il tema del disegno delle superfici. In questa stanza infatti la testiera del letto è stata disegnata mediante una controparete in cartongesso con piano di fondo colorato a contrasto, il tutto sottolineato da illuminazione perimetrale ad incasso.
La parete di affaccio sul parco è stata disegnata in modo da ricavare all’interno della stanza una zona studio agevole per i due proprietari. Una grande mensola a soffitto accentua la percezione di questa zona come ambito a sé stante, ed accoglie il binario della tenda. Completano la zona studio una grande mensola-davanzale e dei ripiani fissi ai due lati della nicchia.
Nei due bagni, particolare cura è stata riservata al progetto ed alla posa dei rivestimenti, ed anche in questi ambienti sono state realizzate attrezzature su misura.
Nel bagno con vasca, infatti, è stato disegnato un ambito make-up tra le due finestre, realizzando una lunga mensola rivestita in gres, sagomata in modo da essere funzionale ma senza interferire con gli spazi d’uso del resto del bagno. Nel secondo bagno,la doccia è stata collocata sul fondo dell’ambiente, in modo da ottimizzare gli spazi, e consentire la realizzazione di un ampio vano con una panca su misura all’ interno.
Completa il progetto la selezione di colori per la finitura delle pareti. Sono stati scelti toni neutri e chiari per il soggiorno, in modo da consentire la distinzione di ambiti senza troppo vincolare le scelte cromatiche nella selezione degli arredi. Per la camera da letto matrimoniale è stato invece scelto un colore azzurro intenso, per dare carattere all’ambiente accentuando il disegno della parete di testata.
Nel risulta un progetto di ristrutturazione che è riuscito nell’intento di attrezzare la casa sulla misura delle necessità della committenza, pur lasciando ai nuovi abitanti piena libertà nel caratterizzare gli ambienti ed appropriarsi degli spazi.
Il progetto è stato pubblicato nel numero 13 della rivista "PROGETTI- Speciale Roma"

5 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    Attrezzare la casa Il progetto di ristrutturazione risponde mediante il disegno di attrezzature fisse all’esigenza di spazi rinnovati e ricalibrati espressa dai nuovi abitanti, ed al contempo alla necessità di riconfigurare adeguatamente gli ambienti.La casa ne risulta caratterizzata da una serie di attrezzature e controsoffitti in cartongesso che riconfigurano lo spazio, integrano, nascondendoli, una serie di discontinuità strutturali (pilastri e travi) ed impiantistiche,...

    Project details
    • Year 2014
    • Work finished in 2014
    • Status Completed works
    • Type Apartments / Interior Design / Custom Furniture / Refurbishment of apartments
    Archilovers On Instagram
    Lovers 5 users