Concorso di progettazione per la realizzazione della nuova Scuola dell’Infanzia nel Comune di Modigliana – I grado

Modigliana / Italy / 2018

2
2 Love 1,533 Visits Published

La soluzione progettuale che si sottopone all’attenzione della commissione, pertanto vuole evidenziare la presenza delle suddette criticità ivi incluse e proporre partendo dalla definizione degli spazi e dei collegamenti della nuova scuola materna, il disegno di un nuovo sistema di relazioni capaci di mediare i rapporti di vicinanza tra le tre strutture e altresì di stabilire ed organizzare in maniera chiara gli ambiti esterni di pertinenza in cui poter individuare sia spazi esclusivi afferenti alle tre diverse fasce di età che i luoghi di inclusione collettiva rivolti a possibili momenti di partecipazione fra le tre scuole.
Il disegno dell’assetto proposto ha ricercato quindi, attraverso la prefigurazione degli spazi immaginati per la nuova scuola materna, specifiche capacità espressive di una qualità architettonica non solo restituite da condizioni endogene all’organismo spaziale, strettamente connesse alle soluzioni riguardanti l’organizzazione e il benessere degli ambienti interni o la scelta dei materiali con cui verranno configurati facciate e aule, ma provando a raggiungere tale qualità facendola emergere e restituire all’esterno, attraverso l’integrazione con l’ambiente e le molteplici occasioni di percorso e attività con cui l’enclave naturale verrà percepita dai bambini, rimodellata dalla nuova struttura per stabilire ottimali condizioni spaziali legate alla migliore fruizione degli ambite all’aperto e alla perfetta inclusione di tutti i piccoli utenti.
Quest’obbiettivo si è provato a renderlo raggiungibile attraverso una serie di punti strategici, seguiti per delineare la soluzione di progetto. L’immagine che suggerisce meglio la descrizione dei passi procedurali da cui sono derivati i principi organizzativi dello spazio è legata a quella dell’impronta terra impressa dal primo movimento di un bimbo nel momento in cui inizia a tenersi in piedi. Quest’immagine se da un lato ci proietta idealmente al primo evidente segno di crescita del bambino, dall’altro rimanda al momento di passaggio fra nido e scuola materna. Come le 5 dita del piede che sostengono il bambino nel contatto con il terreno, le 5 aule, previste dal programma funzionale diventano la base su cui si stabilisce l’insediamento nell’enclave del
polo scolastico. Pertanto, come un filo morbido, il muro di frontiera, si plasticizza idealmente attorno alla figura descritta, per creare gli invasi da abitare teso lungo i vettori relazionali all’estremità, ovvero, il parcheggio pubblico che verrà realizzato nella particella 145 e la cucina della mensa scolastica, ospitata attualmente nei locali seminterrati della scuola “Alpi”. Tra questi due lembi relazionali l’asse distributivo si orienta anch’esso in maniera plastica per cercare la sua più naturale mediazione fra i due legami funzionali. Così i sinuosi margini entro cui vengono collocate le aule dei piccoli strutturano il percorso che dall’esterno del presidio
per l’infanzia conduce alla scoperta sequenziale delle  sezioni e successivamente del giardino-playground. Il muro come elemento guida quindi, riferimento visivo che aiuta a costruire la dimensione dello spazio che si vive e i percorsi che, ricalcando i suoi movimenti, si articolano attorno. Accade all’interno ma accade anche all’esterno quando giunti alla fine del percorso, coinvolgendo i margini esterni dell’ultima aula collocata nella fascia che delimita il margine più interno, ripiega, rigira e, chiudendo il lato controterra, realizza l’appoggio per un percorso naturale che porta i piccoli su in cima alla copertura dove si concretizzerà la seconda scoperta.
IL TETTO AGORÀ

2 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    La soluzione progettuale che si sottopone all’attenzione della commissione, pertanto vuole evidenziare la presenza delle suddette criticità ivi incluse e proporre partendo dalla definizione degli spazi e dei collegamenti della nuova scuola materna, il disegno di un nuovo sistema di relazioni capaci di mediare i rapporti di vicinanza tra le tre strutture e altresì di stabilire ed organizzare in maniera chiara gli ambiti esterni di pertinenza in cui poter individuare sia spazi...

    Project details
    • Year 2018
    • Main structure Masonry
    • Client comune di Modigliana
    • Cost 985000
    • Status Competition works
    • Type Kindergartens
    Archilovers On Instagram
    Lovers 2 users