Casa B.N. | Maria Laura Leo

Rotondella / Italy / 2017

2
2 Love 951 Visits Published

Quando si va a Rotondella non stupisce dover percorrere una strada così tortuosa per arrivare in paese. Il nome, del resto, qualche suggerimento lo lancia!

Quello che stupisce chi ci va per la prima volta è trovarsi in un paesino dal gusto un po' antico, tra abitazioni di un tempo che nascondono, dietro consumati portoni in legno, un fascino ancora forte e vivo. Stupisce l'innata gentilezza delle persone che, guardandoti un po' incuriosite, prima si chiedono chi sei e poi, come se all'improvviso foste diventati amici di vecchia data, ti invitano a prendere un caffè. Stupisce un panorama spettacolare, quello che permette all'occhio di osservare tutta la costa ionica lucana e di spingersi fino a scorgere il golfo di Taranto. Stupisce l'aria fresca, frizzante, che non abbandona mai questo piccolo paese lucano aggrappato alla collina, neppure d'estate. 

Forse sono state tutte queste cose ad aver convinto i proprietari ad acquistare quella casa che, al nostro arrivo, era solo un cantiere aperto. 

Lui, di origini rotondellesi, e lei, nata nel ferrarese, risiedono a Pavia ormai da tanti anni. Trascorrevano spesso le vacanze a Rotondella, prima di preferire mete un po' più varie e, forse, vivaci. Poi, qualche anno fa, dopo aver deciso di trascorrere un'altra estate in Basilicata, eccola lì, quella casa a cui si accedeva da un portone che si trovava proprio accanto a quello dell'abitazione paterna di lui. Di lì la visita, l'acquisto, la ristrutturazione.

Al piano terra la distribuzione degli spazi è rimasta pressocchè uguale a quella esistente: un'ampia zona giorno con cucina a vista e un bagno completo di tutti i comfort che, rispetto alle dimensioni originarie, è stato rimpicciolito per lasciare più spazio all'area living. Un tappeto di gres porcellanato effetto legno riveste entrambi i vani. Nel bagno si arrampica anche sulle pareti, definendo immediatamente un'atmosfera calda e accogliente. 

La texture chiara del gres effetto rovere sbiancato contrasta con la finitura scura delle mensole di recupero, ricavate da un albero di ulivo e incastrate in una vecchia nicchia scavata nel muro, riapparsa durante i lavori dopo essere stata nascosta dietro strati di riempimenti e murature. Lo stesso legno ricopre una seduta definita nello spessore del davanzale della finestra, che si affaccia su una bellissima vista rivolta sullo Ionio. 

Sulla parete laterale si articola la cucina dallo stile sobrio e moderno, in perfetta armonia con il tavolo e le sedie e, soprattutto, con i gusti dei proprietari. Il rivestimento effetto cementine antiche vuole essere un discreto riferimento al passato, oltre che un vezzo estetico.

Il soffitto, con il suo profilo delineato da un susseguirsi di voltine, sorregge un piano superiore, dedicato alla zona notte, accessibile attraverso una scala nascosta dietro una porta in legno bianco. Per pedate e alzate è stata scelta una finitura diversa dello stesso gres porcellanato applicato all'intera abitazione: la tonalità più chiara, volendo rappresentare un continuum con il pavimento, ricopre la pedata, restando sul piano orizzontale dell'edificio; il tono più scuro, invece, definisce le alzate, facendo riferimento alla finitura degli infissi in pvc effetto legno e, quindi, allineandosi agli elementi verticali. 

La scala consente di accedere direttamente alla camera da letto. Due portefinestre si guardano a vicenda da direzioni opposte: una si affaccia sulla strada che consente l'accesso all'abitazione, l'altra si rivolge verso lo sconfinato panorama offerto dalla posizione strategica della casa.

Il letto è stato disposto diagonalmente, seguendo la linea tracciata da una parete volutamente obliqua, così realizzata per consentire, al momento del risveglio, di avere automaticamente lo sguardo orientato verso la finestra affacciata sullo Ionio.

Una piccola area studio e una nicchia preesistente diventata armadio a vista completano la stanza, conclusa sotto un imponente ed elegante tetto in legno realizzato in occasione della ristrutturazione. L'impossibilità a ricorrere mezzi di sollevamento meccanici, ha richiesto all'impresa, a cui si deve il merito di aver svolto un lavoro eccellente, di provvedere alla realizzazione della copertura servendosi esclusivamente di forza umana. 

Il risultato è un lavoro di squadra che ha reso tutti, ognuno nel suo ambito, orgogliosi del risultato raggiunto. 

"Un gruppo di persone che condivide un obiettivo comune può raggiungere l’impossibile."

2 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    Quando si va a Rotondella non stupisce dover percorrere una strada così tortuosa per arrivare in paese. Il nome, del resto, qualche suggerimento lo lancia!Quello che stupisce chi ci va per la prima volta è trovarsi in un paesino dal gusto un po' antico, tra abitazioni di un tempo che nascondono, dietro consumati portoni in legno, un fascino ancora forte e vivo. Stupisce l'innata gentilezza delle persone che, guardandoti un po' incuriosite, prima si chiedono chi sei e poi, come se all'improvviso...

    Project details
    • Year 2017
    • Work started in 2016
    • Work finished in 2017
    • Main structure Masonry
    • Status Completed works
    • Type Apartments / Single-family residence / Interior Design / Custom Furniture
    Archilovers On Instagram
    Lovers 2 users