CAMPUS UNIVERSITARIO NELL’ISOLA DI POVEGLIA (VE) | Doriano Lucchesini

Concorso Internazionale per la trasformazione dell'Isola di Poveglia in campus universitario venezia / Italy / 2016

2
2 Love 2,009 Visits Published

METTERSI IN CONTINUITA’ CON LA STORIA

L’isola ha assunto la propria conformazione attraverso un processo di costruzione del suolo e degli insediamenti nelle loro diverse conformazioni: dal primo villaggio del 421 dc,  alla costruzione dell’ottagono, all’ampliamento dell’isola nel 1808 ed alla sua destinazione a lazzareto, alla destinazione a casa di riposo dagli inizi del 900 sino all’abbandono attuale iniziato nel 1968.

In seguito all’abbandono l’isola ha iniziato un processo di inselvatichimento con crescita della vegetazione spontanea e la rovina dei fabbricati.

Anche nella fase attuale prosegue la trasformazione del sito con i processi di adattamento della nuova naturalità e le modifiche del tempo sul costruito.

Un progetto di riutilizzo dovrebbe mettersi in continuità con l’evoluzione storica e naturale dell’isola.

 

ACCOSTARSI ALLA PREESISTENZA

I nuovi fabbricati potranno “accostarsi” alle preesistenze conservandone i caratteri ed il segno del tempo e mantenendole nella loro condizione di divenire senza riportarle indietro. Nell’accostamento il nuovo avrà una propria identità espressa nel linguaggio e nei materiali: ferro, vetro, legno, tetti giardino.

I nuovi fabbricati potranno anche “inserirsi” dentro ai fabbricati mantenendone l’involucro murario e costruendovi dentro un nuovo edificio, come nel bar o un giardino come nel piccolo fabbricato senza tetto.

Potranno “sovrapporsi”alla preesistenza con una nuova volumetria, identitaria ed indipendente, come nel corpo della biblioteca.

 

IMPATTO LEGGERO SUL SUOLO

La continuità storica con le modalità costruttive della laguna potrà essere declinata nell’uso delle fondazioni su palo che eviteranno di incidere sul suolo dell’isola. I nuovi fabbricati potranno essere realizzati con strutture in acciaio poggiate su fondazioni a palo, senza intervenire con movimenti del suolo significativi. Allo stesso modo i nuovi percorsi del parco potranno essere realizzati con tavolati su strutture in acciaio fondate su pali e poste a quota più alta del suolo.

I nuovi edifici delle residenze per studenti, così come i disimpegni, potranno essere posti più in alto rispetto al suolo esistente, lasciandolo intatto e contenendo gli impianti sotto il loro spessore di impalcato.

La diffusione del costruito potrà essere limitata alla ammagliatura della trama edilizia esistente, evitando di invadere le aree dell’isola aggiunta che potrà essere ricondotta all’utilizzo agricolo per il quale è stata realizzata.

Il contenimento del costruito consentirà anche la realizzazione di un piccolo parco che potrà derivare dal riorientamento della vegetazione che si è sviluppata spontaneamente, seguendo i criteri del “terzo paesaggio”

 

I NUOVI SIGNIFICATI

La nuova funzione potrà conferire un nuovo significato all’isola che manterrà la propria immagine consolidata.

Le attività si disporranno attorno alla corte centrale. Un percorso coperto su due livelli le connetterà tutte consentendo di raggiungere ogni funzione nella completa intervisibilità dello spazio.

La corte interna diventerà il luogo centrale del campus che potrà trovarvi la propria significazione identitaria.

2 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    METTERSI IN CONTINUITA’ CON LA STORIAL’isola ha assunto la propria conformazione attraverso un processo di costruzione del suolo e degli insediamenti nelle loro diverse conformazioni: dal primo villaggio del 421 dc,  alla costruzione dell’ottagono, all’ampliamento dell’isola nel 1808 ed alla sua destinazione a lazzareto, alla destinazione a casa di riposo dagli inizi del 900 sino all’abbandono attuale iniziato nel 1968.In seguito all’abbandono l’isola ha iniziato un processo di...

    Project details
    • Year 2016
    • Status Competition works
    • Type Adaptive reuse of industrial sites / Colleges & Universities / Student Halls of residence
    Archilovers On Instagram
    Lovers 2 users