edificio commerciale - direzionale a treviso

Treviso / Italy / 2005

0
0 Love 1,057 Visits Published
il progetto è stato realizzato a quattro mani, in collaborazione con l'arch. luciano de' lazzari di treviso e prevede il recupero di un complesso produttivo esistente. lo stato attuale è composto da diversi edifici, a destinazione mista commerciale, direzionale e produttiva. vi è infatti insediata una ditta che produce manufatti in cemento (quali tubi, pozzetti e simili) e si occupa della vendita degli stessi e di altro materiale edile. come spesso avviene per aree di questo tipo, la costruzione è avvenuta frammentariamente, sommando pezzo su pezzo nel momento in cui ciò era in qualche modo utile alla produzione. ne deriva un insieme disordinato e degradato, che viene colto dal progetto come punto di partenza per la nuova composizione il progetto prevede infatti la ristrutturazione dei fabbricati attuali, tesa alla riqualificazione dell’intera proprietà. a tale fine viene in parte demolito l’esistente e vengono ristrutturati i fabbricati da mantenere, in modo da ripulirli e salvarne i segni caratterizzanti, integrandoli poi attraverso un disegno unitario a nuovi elementi. nello stato attuale si possono distinguere tre edifici principali, due dei quali con copertura a volta, e una serie di elementi più bassi, edificati tra i volumi maggiori ed i confini di proprietà. il progetto prevede la demolizione dei corpi più bassi e la ristrutturazione dei volumi maggiori, in modo da far emergere questi ultimi e da garantire degli adeguati spazi liberi tra l’edificato ed il confine della proprietà. i due grandi edifici a volta sono stati integralmente confermati, lavorando solo per aggiunte: si è mantenuto l’involucro, costituito da tralicci, capriate e travi metalliche, inserendo all’interno dello stesso, senza modificare la volta attuale, una scatola vetrata contenente gli spazi commerciali. le scatole interne sono arretrate rispetto ai tralicci esistenti, in modo da enfatizzare l’esistente. i nuovi solai saranno sostenuti con una struttura metallica, la quale dialoga con i pilastri esistenti a traliccio, che andranno ripuliti e mantenuti l’area esterna viene destinata per la maggior parte a parcheggio:verrà asfaltata solo l’area destinata alla viabilità, mentre i parcheggi saranno pavimentati con materiali permeabili e tali da consentire la crescita di manto erboso negli interstizi. i materiali da costruzione, legati alla destinazione produttiva attuale, saranno quelli già ampiamente sperimentati in altri interventi di recupero di architetture industriali: mattoni a faccia a vista, murature intonacate, ampio uso delle superfici vetrate tese a ricordare l’aspetto aereo dei volumi attuali, metallo per le strutture. la copertura, infine, avrà struttura in legno lamellare che collaborerà con le capriate metalliche attuali, coibentazione mediante tetto ventilato e manto di finitura in lamiera di rame.
0 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    il progetto è stato realizzato a quattro mani, in collaborazione con l'arch. luciano de' lazzari di treviso e prevede il recupero di un complesso produttivo esistente. lo stato attuale è composto da diversi edifici, a destinazione mista commerciale, direzionale e produttiva. vi è infatti insediata una ditta che produce manufatti in cemento (quali tubi, pozzetti e simili) e si occupa della vendita degli stessi e di altro materiale edile. come spesso avviene per aree di questo tipo, la...

    Project details
    • Year 2005
    • Status Unrealised proposals
    • Type Adaptive reuse of industrial sites / Showrooms/Shops
    Archilovers On Instagram