La scuola che vorrei

concorso Sassa / Italy / 2017

1
1 Love 398 Visits Published

Il progetto per il Polo Scolastico di Sassa, oltre ad essere rivolto alle attività scolastiche, vuole diventare un vero e proprio centro civico aperto alla città. La volontà è quella di restituire alla comunità uno spazio pubblico e polifunzionale. Non più un edificio la cui fruizione si esaurisca con gli orari scolastici, ma una scuola-piazza che stimoli le relazioni interpersonali, incoraggiando eventi e l’integrazione tra gruppi. I volumi distinti si aggregano tra loro, innestandosi in un virtuale punto di congiunzione, dal quale tutti i “bracci” sembrano ruotare. Il cuore funzionale e simbolico della scuola (agorà) rappresenta uno spazio di condivisione per gli studenti. Per riportare le attività scolastiche ad una dimensione più contenuta si propone di raggruppare le classi in comunità educative più piccole e quasi autonome. Per la scuola primaria e secondaria si crea quindi delle “learning community” costituite ognuna da aule, laboratori, spazi per attività comuni e uno spazio per lo studio individuale. Gli studenti cosi potranno sentirsi appartenenti ad una comunità, riconoscendone distintamente i limiti fisici e architettonici. Ogni volume, rappresenterà per loro un’attività, un percorso didattico, un luogo di appartenenza.

1 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    Il progetto per il Polo Scolastico di Sassa, oltre ad essere rivolto alle attività scolastiche, vuole diventare un vero e proprio centro civico aperto alla città. La volontà è quella di restituire alla comunità uno spazio pubblico e polifunzionale. Non più un edificio la cui fruizione si esaurisca con gli orari scolastici, ma una scuola-piazza che stimoli le relazioni interpersonali, incoraggiando eventi e l’integrazione tra gruppi. I volumi...

    Project details
    • Year 2017
    • Status Competition works
    • Type Kindergartens / Schools/Institutes
    Archilovers On Instagram
    Lovers 1 users