The Gentle Carpet

The Gentle Carpet Giappone Tokyo / Japan / 2017

1
1 Love 449 Visits Published

The Gentle Carpet adotta un format allestitivo fatto di eleganza e sottrazione ideato per essere declinato in diversi negozi nel mondo. In scena, una collezione di tappeti senza tempo, dispiegati nello spazio ad intessere un dialogo colto, mai invasivo, con gli arredi, oppure arrotolati come pergamene ed esposti all’interno di teche preziose, in modo da raccontare la materia in ogni minimo dettaglio. Superfici tessili che, da un lato, approfondiscono la ricerca su filoni pionieristici ormai consolidati - come l’uso di filati e procedimenti inediti, la riflessione sulle fibre naturali o la tecnica del dipinto a mano - e dall’altro esplorano nuovi confini, come quello della stampa digitale, dando vita ai più diversi linguaggi espressivi. File rouge sotteso a tutta la produzione del marchio che oggi compie quarant’anni, creato da Deanna Comellini, designer e art director, e Michele Preti, è infatti quella straordinaria vocazione alla ricerca che ha portato ad esempio alla creazione del primo tappeto contemporaneo brevettato in fibra di cocco (Coconutrug), ad un innovativo uso della viscosa, scelta per la sua capacità di catturare e riflettere la luce (Kama) o alla traduzione in immagine del rapporto tra architettura, spazio e memoria (Luoghi). E che oggi prende forma in nuovi modelli, rigorosamente lavorati a mano, con evoluzioni sul fronte della tessitura, dei filati, della palette colori, della resistenza e dei motivi, fino ad arrivare all’attualissimo tema della stampa digitale. Perché, come sottolinea Deanna Comellini, art director del brand, noi da sempre “guardiamo al passato per rivalutare il segno, la possibilità di riconoscersi, e al futuro per andare oltre, sperimentare nuove cose”.

1 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    The Gentle Carpet adotta un format allestitivo fatto di eleganza e sottrazione ideato per essere declinato in diversi negozi nel mondo. In scena, una collezione di tappeti senza tempo, dispiegati nello spazio ad intessere un dialogo colto, mai invasivo, con gli arredi, oppure arrotolati come pergamene ed esposti all’interno di teche preziose, in modo da raccontare la materia in ogni minimo dettaglio. Superfici tessili che, da un lato, approfondiscono la ricerca su filoni pionieristici...

    Project details
    • Year 2017
    • Work started in 2017
    • Work finished in 2017
    • Status Temporary works
    • Type Exhibitions /Installations
    Archilovers On Instagram
    Lovers 1 users