Cornicione del 1885 restaurato all'Esquilino

Quando il cornicione è pedonabile e soggetto a vibrazioni Roma / Italy / 2009

1
1 Love 878 Visits Published

Un cornicione di in un edificio residenziale del 1885 all'Esquilino realizzato per fungere anche da terrazzo per il piano in sopraelevazione, presentava rischio di distacco degli elementi decorativi costituiti principalmente dai rosoni, dalle volute e dai dentelli.


I rosoni collocati al centro dei riquadri  all'intradosso del cornicione, furono totalmente rimossi dopo che i primi caddero su strada  anche a causa delle vibrazioni da traffico.


Rimaneva il problema acuitosi con il tempo del miglioramento dell'impermeabilizzazione soprastante ed il consolidamento delle volute intradossali.


L'arte del costruire i cornicioni pedonabili di fine ottocento prevedeva l'impiego di putrelle di ferro collocate perpendicolarmente  alla facciata con interposti laterizi opportunamente sfalzati sui quali venivano realizzati direttamente i decori con malta di calce e pozzolana oppure  incastrati quelli prefabbricati.


L'intervento di restauro, rispettoso dei materiali esistenti, è consistito nello smontaggio delle lastre di ardesia all'estradosso, trattamento con passivante dei montanti della ringhiera in ferro infissi nel cornicione, nell'impermeabilizzazione con doppia guaina bituminosa, ricollocamento delle lastre di ardesia con sostituzione di quelle rotte e posa di nuovi coprigiunti di ardesia.


All'intradosso sono state rimosse le parti pericolanti, rimossa la ruggine dalle putrelle di ferro con picchiettatrice,  trattamento successivo del ferro con passivante Mapefer - Mapei, ricostruzione delle parti mancanti su sagoma esatta con malta Mape-Antique Strutturale Mapei a base di calce e pozzolana;


L'intervento di consolidamento delle volute è consistito nella loro perforazione in diagonale, nell'inserimento di barre filettate di acciaio inox Aisi 304 all'interno dei fori, iniezione di resina Hilti per murature, sigillatura e stuccatura finale;


Pitturazione finale con tinta a calce.  

1 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    Un cornicione di in un edificio residenziale del 1885 all'Esquilino realizzato per fungere anche da terrazzo per il piano in sopraelevazione, presentava rischio di distacco degli elementi decorativi costituiti principalmente dai rosoni, dalle volute e dai dentelli. I rosoni collocati al centro dei riquadri  all'intradosso del cornicione, furono totalmente rimossi dopo che i primi caddero su strada  anche a causa delle vibrazioni da traffico. Rimaneva il...

    Project details
    • Year 2009
    • Work started in 2009
    • Work finished in 2009
    • Main structure Masonry
    • Client Condominio di Via Merulana 191
    • Status Completed works
    Archilovers On Instagram
    Lovers 1 users