Parco Urbano a Japigia

Italy / 2018

4
4 Love 925 Visits Published

L’intervento si colloca in uno spazio residuale di circa 2 ettari, uno dei pochi spazi aperti non costruiti nel quartiere Japigia, caratterizzato negli anni da fenomeni di delinquenza e degrado sociale nella periferia della città di Bari (325.230 inhabitants, 2.770,51 inhab/km2). L’area di progetto era sede di un campo di calcio in stato di abbandono, dominato da vegetazione spontanea e utilizzato unicamente come attraversamento rapido per i pedoni che andavano dal nord al sud del quartiere. Sull’area si affacciano numerosi edifici residenziali in linea, alti circa sette piani.

Il concept di progetto parte dalla presa di coscienza delle due caratteristiche principali dell’area: la sua funzione di “cerniera” tra i flussi pedonali ed il suo carattere di “oasi” all’interno di un quartiere ad alta densità abitativa. Abbiamo deciso di enfatizzare questi due aspetti, progettando un parco che assecondi gli assi di attraversamento dei pedoni e che sia composto da una grande percentuale di spazio permeabile piantumato.

Il parco come cerniera - Il parco non è una rottura nel tessuto urbano, ma una connessione tra i suoi assi di collegamento principali. Il progetto prevede un boulevard centrale in cui scorrono i percorsi pedonali veloci, affiancato da aree per la sosta. Da qui nasce un sistema di sentieri secondari perimetrali per l’attraversamento più lento, a cui si attestano aree per le nuove funzioni ludiche, sportive e per il relax. Questa struttura consente di conciliare i diversi ritmi degli utenti e la varietà di intensità d’uso che caratterizzano lo spazio pubblico. Il sistema di percorsi e funzioni emula la morfologia vegetale: c’è un tronco (percorso veloce) da cui partono dei rami (percorsi lenti) a cui si attaccano delle foglie (le attività).

Il parco come oasi – Prima dell’intervento, gli unici elementi arborei erano localizzati nei cortili privati intorno all’area. È stata incrementata la fascia verde perimetrale, attraverso la piantumazione di un bosco urbano lungo il perimetro del parco. Il bosco urbano è caratterizzato da specie autoctone: la vegetazione spontanea costituirà nel tempo un manto verde che incrementerà la rinaturalizzazione e la biodiversità del sito.

Nel parco si collocano attrezzature sportive (un campo di calcio), ludiche (due aree gioco per bambini), due aree a prato per il relax, un padiglione coperto, numerose aree di sosta.

 

4 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    L’intervento si colloca in uno spazio residuale di circa 2 ettari, uno dei pochi spazi aperti non costruiti nel quartiere Japigia, caratterizzato negli anni da fenomeni di delinquenza e degrado sociale nella periferia della città di Bari (325.230 inhabitants, 2.770,51 inhab/km2). L’area di progetto era sede di un campo di calcio in stato di abbandono, dominato da vegetazione spontanea e utilizzato unicamente come attraversamento rapido per i pedoni che andavano dal nord al sud del quartiere....

    Project details
    • Year 2018
    • Work started in 2017
    • Work finished in 2018
    • Client Pirp Japigia
    • Cost 2.378.295 €
    • Status Completed works
    • Type Parks, Public Gardens / Urban Furniture
    Archilovers On Instagram
    Lovers 4 users