Schiattarella Associati. Lo Studio

Schiattarella Associati ha recentemente trasferito la propria sede in Piazza Mincio a Roma Rome / Italy / 2017

13
13 Love 1,676 Visits Published

Schiattarella Associati ha recentemente trasferito la propria sede in Piazza Mincio a
Roma, il centro simbolico del Quartiere Coppedè che rappresenta un’icona urbana del ‘900.
“ Il cambio di sede in questo frammento di città, un luogo unico per la forte personalità architettonica e l’esuberante apparato decorativo, è la conseguenza logica della nostra evoluzione professionale, che in pochi anni ci ha portato a trasformarci in una realtà di livello internazionale ” raccontano gli architetti.
Lo studio di 600 metri quadri è collocato nell’attico di Palazzo Cabiria - un edificio tra i più significativi del quartiere, caratterizzato dall’ingresso monumentale ad arco con motivi decorativi a coda di pavone - dal cui loggiato si gode il panorama esteso sui Castelli Romani, fino ai Monti Tiburtini e l’arco di montagne che circondano Roma. Per il recupero della sede, Schiattarella Associati ha sviluppato un progetto di interni minimale, mantenendo gli elementi esistenti ed unendoli ad alcuni pochi ed essenziali interventi di rinnovo.
Come spiegano gli architetti : “ I soffitti decorati, le pavimentazioni in graniglia di cemento e parquet inchiodato dei primi del Novecento, una stanza interamente
affrescata o il balcone affacciato sulla fontana della piazza e le logge che circondano gli spazi di lavoro, costituiscono un patrimonio identitario che abbiamo scelto non solo di preservare ma se possibile, di valorizzare. A questi ‘valori’ abbiamo affiancato segni della contemporaneità, in modo esplicito e senza compromessi, cercando la contaminazione e mettendo in risonanza linguaggi apparentemente inconciliabili ”.
All’ingresso dello studio, lo spazio della segreteria è definito da una grande scrivania realizzata artigianalmente in lastra di acciaio cerato, che interagisce con gli stucchi e le cornici in legno verniciato e sembra sospesa sul pavimento originale di cementine bianche e nere.
Proseguendo, un lungo corridoio dialoga con il soffitto decorato e definisce il percorso su cui affacciano i vari ambienti di lavoro ( le sale progetto, la sala riunioni, gli uffici dei partner ), marcato da una mensola in acciaio e vetro dove trovano spazio plastici, prototipi, sperimentazioni e modelli di studio dei vari progetti che rendono chiara l’idea della densità e della complessità dei processi creativi dello studio.
“L’allestimento ribadisce il manifesto culturale dello studio: la dialettica passato/
presente è vista come una opportunità per arricchire il linguaggio dell’architettura:
profondo rispetto del passato, ma anche orgoglio del contemporaneo rivendicando per entrambi pari dignità e ruolo nel flusso della storia”.


ENGLISH TEXT 


Schiattarella Associati, The Studio
Schiattarella Associati has recently moved its headquarters in Piazza Mincio 2 in Rome in the symbolic center of the urban icon of the 1900s: the Coppedè District .
“The change of location in this side of the city, a unique place for the strong
architectural personality and the exuberant decorations, is the logical consequence
of our professional evolution which in a few years has brought us to become an
international firm “ architects explain. The 600 square meter studio is located in the penthouse of Palazzo Cabiria - one of the most significant buildings in the district, characterized by the monumental arched entrance with peacock-tailed decorative motifs - from whose porch you can enjoy the extensive view of Castelli Romani , up to Monti Tiburtini and the arc of mountains surrounding Rome.
For the restoration of the headquarters, Schiattarella Associati has developed a
minimal interior design, maintaining the existing elements and combining them with
few essential renewal elements.
As the architects explain: “The decorated ceilings, the paving of cement grit and nailed parquet of the early 1900s, an entirely frescoed room or the balcony overlooking the fountain in the square and the lodges surrounding the work spaces, constitute an identity heritage that we have chosen not only to preserve but to valorize, if possible. To these ‘values’ we have added signs of contemporaneity, explicitly and without compromise, looking for contamination and to resonate languages apparently incompatible among each other “.
At the entrance the secretariat is defined by a large handmade waxed steel plate desk that interacts with the stuccos and the painted wood frames and seems suspended on the original floor of black and white cementine.
Moving forward, a long corridor communicates with the decorated ceiling defining the path on which the various work environments lead into (the project rooms, the meeting room, the offices of the partners); marked by a steel and glass shelf you can find models, prototypes, mock-ups of the projects that give us a clear idea of the complexity of the Schiattarella Associati creative process.
“The set-up restates the firm cultural manifesto; the past/present dialectic is seen as an opportunity to enrich the language of architecture: maximum respect for the past, but pride for the contemporary too, claiming for both equal dignity and equal role in the flow of history”

13 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Schiattarella Associati ha recentemente trasferito la propria sede in Piazza Mincio aRoma, il centro simbolico del Quartiere Coppedè che rappresenta un’icona urbana del ‘900.“ Il cambio di sede in questo frammento di città, un luogo unico per la forte personalità architettonica e l’esuberante apparato decorativo, è la conseguenza logica della nostra evoluzione professionale, che in pochi anni ci ha portato a trasformarci in una realtà...

    Project details
    • Year 2017
    • Work started in 2017
    • Work finished in 2017
    • Client Schiattarella Associati
    • Status Completed works
    • Type Offices/studios
    Archilovers On Instagram
    Lovers 13 users