The cube - libreria da banco - Donzelli editore

Un incontro tra un designer ed un editore Rome / Italy

0
0 Love 332 Visits Published

Come sempre nel nostro mestiere le idee sono il risultato delle sollecitazioni esigenziali di un committente e questa volta l’esigenza l’ha avuta un editore.


La Donzelli editore, fondata nel 1992 e con allo stato circa 700 titoli pubblicati, è  una casa editrice di “progetto” e di catalogo che ha come suo asse portante la saggistica: storica, letteraria, filosofica e artistica a cui si affiancano una collana di poesia ed una di narrativa che predilige la riscoperta della lettura orale e vanta tra l’altro la prima traduzione italiana integrale delle Fiabe e storie di Hans C. Andersen.


L’intento generale di Donzelli è di pubblicare libri rivolti ad un lettore “in formazione”, attento al presente e proteso nella ricerca degli strumenti necessari per la ricostruzione del passato. Da qui la collana Interventi, che guarda all’oggi e si affianca a quella dei Progetti, che annovera grandi quadri di ricostruzione storica, politica ed economica direttamente commissionati dall’editore, come la Storia dello Stato italiano e la Storia del capitalismo italiano, o la grande opera della Storia dell’emigrazione italiana, che per la prima volta in Italia affronta in modo globale un fenomeno costitutivo dell’identità italiana.


L’esigenza nasce dalla promozione di questa ultima collana “Interventi” che andrà esposta in libreria e dovrà essere attraente non solo per il suo contenuto ma anche per il sistema con cui verrà esposta. Che cosa avviene in una libreria: il libraio espone i suoi libri in scaffali e solo pochi best seller bene selezionati vengono esposti in primo piano.


Come fare a convincere il libraio che la promozione deve essere inserita in primo piano sul banco delle vendite (luogo in cui tutti quelli che comprano passano) dove talvolta fanno la fila ed osservano tutto ciò che è posto su quel piano di appoggio affianco al quale stanno aspettando che venga il loro turno.


Questo uno degli input che viene trasferito al designer.


Last but not list, l’oggetto del progettare dovrà essere trasportabile ed occupare poco spazio perchè deve essere spedito in circa 300 copie nelle librerie di tutto il territorio Italiano, dal continente alle isole. Inoltre, quando arriva in libreria pochi pezzi e facili movimenti dovranno consentirne il montaggio dell’oggetto, altrimenti il libraio si spazientisce e non lo monta più.


Con questi tre grandi input - l’esposizione di almeno sei titoli in posizione frontale, il minimo ingombro nella trasportabilità e la relativa facilità di montaggio dei pezzi ad opera del libraio – il designer si mette al lavoro e miscela le sue conoscenze tecniche, la sua capacità compositiva, ed un ricco stato dell’arte sull’argomento, con gli input progettuali.


Così nasce “the cube” un semplice oggetto composto di due pezzi, uno in MDF e l’atro in lamiera zincata.
 


 


 


 


 


 

0 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    Come sempre nel nostro mestiere le idee sono il risultato delle sollecitazioni esigenziali di un committente e questa volta l’esigenza l’ha avuta un editore. La Donzelli editore, fondata nel 1992 e con allo stato circa 700 titoli pubblicati, è  una casa editrice di “progetto” e di catalogo che ha come suo asse portante la saggistica: storica, letteraria, filosofica e artistica a cui si affiancano una collana di poesia ed una di narrativa che predilige la...

    Project details
    • Status Completed works
    • Type Product design / self-production design
    Archilovers On Instagram