Ristrutturazione e riqualificazione di piazza DIvisione Julia

Corno di Rosazzo / Italy / 2007

0
0 Love 1,211 Visits Published
Il progetto presenta due forme geometriche essenziali: una lapidea, l’altra naturale a prato. La prima è rialzata di circa 30 cm sul livello della vicina strada statale: la sopraelevazione definisce un territorio pedonale privilegiato, al riparo delle auto, affacciato sulla via e spazio di riferimento per il municipio. Su questa piastra, in pietra di Muggia, si trova in posizione centrale il monumento ai caduti, che viene illuminato dal basso e ricompreso nella progettazione complessiva mantenendone la attuale posizione. Grandi piastre rettangolari in legno definiscono il piede delle alberature esistenti e realizzano aree di sosta e zone ombrose naturali. Ogni piastra/panchina e’ composta da assito in legno posato su cordoli in cls, oppure su assito trasversale sempre in legno.
Sul perimetro scale e rampe consentono un facile accesso anche a persone disabili ed in generale a tutti gli utenti in arrivo dai flussi gerarchicamente prevalenti (municipio, aree di sosta, abitazioni…).
Sulla piazza sopraelevata potranno essere organizzate manifestazioni all’aperto (teatro, concerti, cinema, mercato…). Il progetto conserva tutti gli alberi esistenti ed intensifica la macchia ombrosa con nuove alberature sul lato ovest, posizionate comunque in modo tale da mantenere la superficie libera necessaria per la Festa del Vino. La grande superficie di prato libera consentirà anche occasionalmente lo svolgimento di attività sportive (gare di calcetto, ecc.). Elemento caratterizzante dell’area è il doppio filare di cipressi tra i quali viene creato un percorso pedonale di attraversamento e sosta, illuminato da strisce di luce alla sua base. Per la definizione della viabilità pedonale e delle zone di sosta, la scelta progettuale si è orientata all’utilizzo del cls architettonico (tipo chromofibra), che grazie alla scelta degli inerti ed alla colorazione dei leganti consente di dare naturalità alle superfici.
L’illuminazione gioca un ruolo centrale nel qualificare gli spazi: si illuminano le essenze principali con elementi da incasso volti ad enfatizzarne la presenza anche di notte. Sotto le sedute una linea di luci illumina la superficie in pietra, altre linee di luce sottolineano il suggestivo percorso pedonale tra i cipressi. Punti luce su palo e sotto gronda, completano il progetto illuminotecnico.
0 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    Il progetto presenta due forme geometriche essenziali: una lapidea, l’altra naturale a prato. La prima è rialzata di circa 30 cm sul livello della vicina strada statale: la sopraelevazione definisce un territorio pedonale privilegiato, al riparo delle auto, affacciato sulla via e spazio di riferimento per il municipio. Su questa piastra, in pietra di Muggia, si trova in posizione centrale il monumento ai caduti, che viene illuminato dal basso e ricompreso nella progettazione complessiva...

    Project details
    • Year 2007
    • Work started in 2006
    • Work finished in 2007
    • Client Amministrazione comunale di Corno di Rosazzo (UD)
    • Status Completed works
    • Type Parks, Public Gardens / Public Squares / Urban Furniture
    Archilovers On Instagram