Pasticceria Olivieri

Arzignano / Italy / 2016

18
18 Love 3,769 Visits Published

Il recupero e il ri-uso del quartiere denominato "zona B", storicamente fulcro importante nella produz-ione della nota azienda di Pompe Pellizzari, si dipana attraverso un cambio di scala e un progressivo avvicinamento dalla scala urbana al dettaglio più minuto. Un approccio che sinteticamente si può definire “from Macro to Micro”. Affrontare il progetto nel suo ambito discreto necessita di riflettere a livello urbano allo scopo di favorire una spinta di ri-attivazione sociale, che tenga conto della condizione di degrado presente nell'area e, allo stesso tempo, colga le potenzialità di una realtà fortemente multietnica. Insediare un complesso polifunzionale è occasione per creare una nuova polarità, spostando i flussi consolidati della città. Un progetto a zero cubatura (in aggiunta all’esis-tente) è in grado di dare un volto nuovo ad un sito ex-industriale contribuendo alla sua rigenerazione senza sprechi di suolo. La nuova centralità coinvolge quattro edifici (uno completato, gli altri in prog-ress): un comparto di 20.000 m2 capace di generare un’onda d’urto più ampia. La scala intermedia interessa l’edificio principale oggetto dell’intervento, già in uso nella sua nuova funzione con l’aggi-unta di un nuovo layer, il basamento, strumento progettuale che risolve la notevole differenza di quota tra gli ambienti interni, l’area pubblica esterna e la strada. I grandi infissi in ferro artigianali realizzati su disegno diventano la condizione necessaria attraverso la quale viene gestito ogni possibile rapporto con il contesto. La scala del dettaglio completa il processo del progetto nell’edificio contenitore di un concept store multi-fuzionale di 1.300 m2 (caffetteria, pasticceria, bistrot e pizzeria) giun-gendo al disegno degli arredi fissi e mobili e la scelta accurata delle altre componenti accessorie. I materiali impiegati sono volutamente un richiamo alla tradizione industriale e locale: cemento, lamiere ondulate, lamiere forate ed il marmo, fortemente radicato nella valle del Chiampo.

18 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Il recupero e il ri-uso del quartiere denominato "zona B", storicamente fulcro importante nella produz-ione della nota azienda di Pompe Pellizzari, si dipana attraverso un cambio di scala e un progressivo avvicinamento dalla scala urbana al dettaglio più minuto. Un approccio che sinteticamente si può definire “from Macro to Micro”. Affrontare il progetto nel suo ambito discreto necessita di riflettere a livello urbano allo scopo di favorire una spinta di ri-attivazione...

    Project details
    • Year 2016
    • Work started in 2016
    • Work finished in 2016
    • Client 1882 Srl
    • Contractor Co.Sma Srl
    • Status Completed works
    • Type Adaptive reuse of industrial sites / Factories / Showrooms/Shops / Bars/Cafés / Restaurants / Interior Design / Custom Furniture / Restoration of façades / Recovery of industrial buildings / Furniture design / Building Recovery and Renewal
    Archilovers On Instagram
    Lovers 18 users