Nuovo polo scolastico dell'infanzia - 3° premio

3° classificato al concorso di progettazione del 'Nuovo polo scolastico dell'infanzia di Noventa Padovana' Noventa Padovana / Italy / 2006

3
3 Love 3,583 Visits Published
Progettisti
arch. Tommaso Vecci (capogruppo)
arch. Antonio Tartaglia
arch. Vincenzo De Vivo

Collaboratori
arch. Giovanna Santangelo
ing. Gennaro Schisa (consulenza strutturale e finanza di progetto)
ing. Stefano Paracolli (impianti)

L’ edificio si presenta come una sorta di recinto murato, dove tutta l’attività didattica è organizzata intorno a corti a cielo aperto. La scelta è basata sulla profonda convinzione che le aule per la formazione dei bambini debbano necessariamente avere un rapporto diretto e visivo con la natura. Difatti le attività didattiche sono in relazione diretta con le corti che divengono giardini. E come in un autentico giardino, il nuovo ciclo didattico è separato dalla realtà circostante, in particolare dalla presenza degli edifici di recente costruzione, in modo da stabilire un contatto diretto soltanto con il cielo e con la natura. Grande attenzione è stata rivolta ai collegamenti ed ai percorsi per la fruizione dei nuclei funzionali. Infatti le aule, la palestra, la mensa e le varie attività amministrative ed extra–didattiche sono collegate attraverso un atrio a doppia altezza da cui si fruisce l’intero spazio dell’edificio. I parcheggi, in parte alberati, posti nella parte est del lotto costituiscono l’elemento di mediazione tra l’edificio e la strada e costituiscono insieme con il muro del recinto maggiore, un cono ottico per l’accesso alla scuola. L’ ingresso all’edificio avviene materialmente attraverso un corpo di fabbrica più basso che con la sua lunga pensilina denuncia il passaggio tra l’esterno e l’interno. Una rampa in pietra dalla pendenza lievissima risolve il dislivello tra l’edificio ed il suolo. Al piano terra il sistema di spazi (hall, info, spazi per il personale non docente, mensa e palestra) si salda naturalmente con l’area delle aule organizzate intorno alle corti. La mensa e la palestra sono collocate a nord avendo un accesso diretto dall’interno e dall’esterno dell’edificio. Difatti la palestra è stata concepita come una sala aperta alla città per permettere di svolgere funzioni pubbliche anche quando la scuola è chiusa. L’ atrio d’ingresso è caratterizzato dalla presenza di una rampa che collega i flussi al piano superiore dove sono concentrati gli spazi per l’amministrazione, la biblioteca ed i laboratori. La parte superiore della hall è caratterizzata da un vetro fisso sigillato orientato a sud che diffonde la luce naturale all’interno dello spazio principale di percorrenza. Inoltre tale spazio è stato immaginato come uno spazio fluido aperto anche verso nord, ovvero verso il patio di collegamento con la mensa. Le aule sono orientate a sud ed a sud-ovest ed organizzate intorno alle corti a cielo aperto. Per questo si è pensato di collocare la scuola materna (che si realizzerà successivamente) nella parte a sud-est dell’edificio, chiudendo così il sistema delle corti e completando il polo scolastico. L’ intento quindi è stato quello di pensare la scuola materna come parte integrante del polo scolastico e la sua posizione oltre a completare compositivamente l’edificio è stata pensata in modo da avere una stretta relazione con l’accesso, che diverrà punto di smistamento di tutto il complesso. La traccia della scuola materna è rappresentata dalla rampa in pietra di collegamento tra il suolo e l’ingresso dell’edificio.
3 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Progettisti arch. Tommaso Vecci (capogruppo) arch. Antonio Tartaglia arch. Vincenzo De Vivo Collaboratori arch. Giovanna Santangelo ing. Gennaro Schisa (consulenza strutturale e finanza di progetto) ing. Stefano Paracolli (impianti) L’ edificio si presenta come una sorta di recinto murato, dove tutta l’attività didattica è organizzata intorno a corti a cielo aperto. La scelta è basata sulla profonda convinzione che le aule per la formazione dei bambini debbano necessariamente...

    Archilovers On Instagram
    Lovers 3 users