LUCE E SPAZIO

3
3 Love 417 Visits Published

Progetto: architetto Sergio Sargentini e Paolo Vinti


“Finanziato in parte con i fondi destinati alla realizzazione della nuova e più ecologica centrale a metano, il nuovo centro polifunzionale … sorge a pochi chilometri dalla vecchia centrale termoelettrica Enel, alimentata per più di quaranta anni a lignite.


La materia prima estratta sul posto dal giacimento ha permesso di rinvenire notevoli quantità di fossili, tali da configurare un patrimonio paleontologico tra i più importanti d’Europa.


L’atto di estrarre e bruciare lignite in questo caso si configura come “modernità” per produrre energia, calore, luce … ma nel contempo concorre a “riscoprire” un passato di milioni di anni mettendo in luce fossili dalle forme più variegate (conchiglie, ossa di animali, zanne …).


Questo atto produttivo voluto dalla società industriale, che diamo per scontato, si sintetizza nel più importante derivato: la luce.


E proprio la luce ha rappresentato il più significativo riferimento formale, oltre naturalmente una certa propensione a riprendere le forme dei fossili, che ha ispirato e permesso la costruzione del Nuovo Centro Polifunzionale, nel territorio dei Comuni dove l’Enel aveva realizzato la centrale.


L’edificio è pertanto sintesi fra luce e spazio, l’equilibrio fra i due elementi lo pongono quale riferimento immediato e visibile nel contesto semiperiferico dell’abitato. La sua funzione sociale gli affida il compito della riconoscibilità sia di giorno sia di notte.


Appoggiato sul tappeto erboso, l’edificio è un po’ come una lampada da giardino ingrandita, un “occhio” di luce proiettato verso terra attraverso la sua stessa struttura (tagli sui setti murari, gronde di copertura, tralicci metallici).”


L’Arca, “Luce e spazio”, Milano, 2004


 


 

3 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Progetto: architetto Sergio Sargentini e Paolo Vinti “Finanziato in parte con i fondi destinati alla realizzazione della nuova e più ecologica centrale a metano, il nuovo centro polifunzionale … sorge a pochi chilometri dalla vecchia centrale termoelettrica Enel, alimentata per più di quaranta anni a lignite. La materia prima estratta sul posto dal giacimento ha permesso di rinvenire notevoli quantità di fossili, tali da configurare un patrimonio...

    Project details
    • Year 2004
    • Work started in 2000
    • Work finished in 2004
    • Cost 600.000
    • Status Completed works
    • Type multi-purpose civic centres
    Archilovers On Instagram
    Lovers 3 users