Molini Meridionali Marzoli. Intervento di restauro finalizzato al recupero funzionale dell'edificio M

Incubatore per la valorizzazione delle attività artigianali locali Torre del Greco / Italy / 2015

81
81 Love 1,710 Visits Published

Il progetto prevede, la realizzazione di un incubatore per le attività artigianali locali, all’interno dell’edificio degli ex MMM denominato blocco M.


L’Edificio M è un fabbricato avente pianta rettangolare di dimensioni pari a circa 83,00 m e 8,50 m; l’edificio è ad un unico livello ed ha una copertura piana a falda unica inclinata di circa 3°. La quota di calpestio del piano terra è pari a +0,15 m per tutta l’estensione dell’edificio a meno della parte estrema a Nord che per circa 10 m ha quota di calpestio -1.09 m; la quota superiore della falda di copertura è pari a +6,30 m.


La struttura portante dell’edificio è mista in conglomerato cementizio armato e muratura in mattoni pieni in laterizio. Sul prospetto interno longitudinale (lato Ovest) la facciata è suddivisa in 17 campi da telai in c.a. a vista sulla facciata; tali telai, oltre a pilastri aventi sezione 20cm x 25cm, comprendono anche elementi orizzontali che incorniciano finestroni a nastro in corrispondenza della copertura. Questa parete mista in muratura e calcestruzzo armato ha spessori pari a 30 cm. Solo i primi quattro pilastri di facciata a Nord sono lesene in muratura. Anche la facciata Sud, in corrispondenza dell’ingresso, è suddivisa in 2 campi da telai in c.a. come quelli sopra descritti. Le restanti facciate sono invece interamente in muratura. In particolare la facciata longitudinale ad Est è costituita da una muratura dello spessore di 55 cm che solo nell’ultimo metro in sommità è dotata di telai in c.a. Trasversalmente sono presenti numerosi setti in muratura con funzione di controvento. Il solaio di copertura, su unica campata, è una sezione in calcestruzzo armato a pi greco dell’altezza complessiva di 42 cm ed avente una soletta di ripartizione di 15 cm.


L’intervento prevede il restauro, il consolidamento strutturale e le opere interne necessarie per rendere funzionale ed in esercizio l’attività a cui è destinata, saranno realizzati i nuovi solai interni sia al piano terra che al piano intermedio e saranno realizzate tutte le opere necessari per l’adeguamento a norma dell’edificio, sia dal punto di vista strutturale che impiantistico.


Al piano terra trova ubicazione l’atrio d’ingresso ed i laboratori, troviamo, infatti, quattro laboratori da 23,50mq, due laboratori da 45,00 mq CIRCA e due laboratori di circa 50mq ognuno che avranno accesso diretto dall’esterno. Il piano terra prevede, inoltre, due blocchi servizi ognuno per uomini e donne con i relativi antibagno.


Sempre al piano terra troviamo una piccola area relax, dove è posto il blocco scala ed ascensore, che sebbene non necessaria, è stata progettata per accogliere l’esigenza dei diversamente abili che eventualmente dovessero utilizzare i laboratori.


Il progetto di consolidamento, (dettagliatamente descritto negli elaborati strutturali), ha delineato la struttura architettonica del blocco M, difatti la partizione orizzontale e verticale delle strutture in ferro progettate scandiscono la dimensione dei laboratori sia in pianta che in sezione.


Il solaio interpiano di nuova realizzazione non copre interamente la superfice del primo piano, esso, infatti, è stato arretrato di circa un metro dal muro perimetrale al fine di alleggerire la visione spaziale d’insieme, così facendo si è creata una doppia altezza che dona alla struttura interna un aspetto più aperto e confortevole.


Ai piano primo oltre ai connettivi sono ubicati altri laboratori, precisamente sette laboratori da 23,50mq, uno da 37,70mq ed uno da 43,70mq. Complessivamente la struttura offre uno spazio per laboratori molto ampio, e di dimensioni diverse, tale da assorbire le diverse necessità che si presenteranno.


La proposta progettuale tiene conto delle esigenze delle fasce più deboli e, in particolare, dei soggetti diversamente abili. Nel complesso edilizio sono pertanto previste apposite soluzioni tese al superamento delle barriere architettoniche nel rispetto alle norme vigenti.


 

81 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Il progetto prevede, la realizzazione di un incubatore per le attività artigianali locali, all’interno dell’edificio degli ex MMM denominato blocco M. L’Edificio M è un fabbricato avente pianta rettangolare di dimensioni pari a circa 83,00 m e 8,50 m; l’edificio è ad un unico livello ed ha una copertura piana a falda unica inclinata di circa 3°. La quota di calpestio del piano terra è pari a +0,15 m per tutta l’estensione...

    Project details
    • Year 2015
    • Work started in 2015
    • Work finished in 2015
    • Main structure Mixed structure
    • Client Comune di Torre del Greco
    • Contractor Cear Ravenna - Road House Srl
    • Cost 1.100.000
    • Status Completed works
    • Type Recovery/Restoration of Historic Buildings / Structural Consolidation / Recovery of industrial buildings
    Archilovers On Instagram
    Lovers 81 users