House in Montalcino

Toscana / Italy / 2015

305
305 Love 47,015 Visits Published

IT - La luce è stata pensata per accarezzare questa casa, cercando di non snaturare la natura “vera” del luogo.
La ricerca della verità può essere considerata la missione del nostro lavoro.
Il comune denominatore del progetto è la luce sulle soglie per accogliere gli ospiti e condurli lungo i vari spazi.
La cucina è illuminata da una nostra bellissima ed enorme Moon con lo scopo di rendere morbida la luce all’interno e nello stesso tempo generare una visione romantica dall’esterno della casa.
I tavoli sono illuminati con decisione per enfatizzare il momento del convivio e dell’amicizia.
Non mancano occasioni di servizio come la piscina con le invisibili Nulla o i bagni e le camere con le immancabili Toast e Dot.
L’esterno è soltanto punteggiato.
Crediamo nella necessità di illuminare poco gli esterni o quantomeno di farlo con delicatezza.
Le porte d’ingresso sono siglate da una piccola invenzione che ci ha permesso di posizionare delle lampadine nude con il filamento appena incandescente.
E poi abbiamo utilizzato la luce delle finestre per illuminare l’intorno della casa, alcune soluzioni tecniche per i passaggi e una bellissima IMU per accogliere con un sorriso tutte le persone che avranno la fortuna di visitare questo sogno.


 


 


 


EN - The light was designed to “embrace” the house, maintaining the true nature of its origins and respecting its heritage.
The search for truth is our mission when we work to illuminate any space.
The common denominator of this project is threshold light that greets guests to the house and leads them invitingly into the various spaces and rooms contained within.
Our impressive and enormous Moon illuminates the kitchen, creating a soft light in which to cook and eat, but also giving a romantic appearance to the kitchen from the outside.
The tables have been lit with emphasis to better accompany moments of sharing, friendship and intimate conversation.
Of course, there is also “service” lighting, where it’s more the light than the idea behind it that counts: for example, our invisible Nulla lights in the pool or the familiar Toast and Dot lamps in the chambers and bathrooms.
The external part of the house is illuminated solely with points of light. We believe in lighting exteriors as little as possible, or at least doing it in a very delicate way.
The main doors are monogrammed with naked light bulbs containing filaments that are visible and dimly lit: a little invention of ours for the occasion.
Finally, we have used the light from the windows to illuminate the space directly around the house, devised a technical solution to illuminate passageways and erected an IMU to greet with a smile all the people who will have the great fortune to visit this dreamland.

305 users love this project
Comments
View previous comments
    comment
    Enlarge image

    IT - La luce è stata pensata per accarezzare questa casa, cercando di non snaturare la natura “vera” del luogo.La ricerca della verità può essere considerata la missione del nostro lavoro.Il comune denominatore del progetto è la luce sulle soglie per accogliere gli ospiti e condurli lungo i vari spazi.La cucina è illuminata da una nostra bellissima ed enorme Moon con lo scopo di rendere morbida la luce all’interno e nello stesso tempo...

    Project details
    • Year 2015
    • Work finished in 2015
    • Status Completed works
    • Type Single-family residence / Building Recovery and Renewal
    Archilovers On Instagram
    Lovers 305 users