KRÖPCKE design MASSIMO IOSA GHINI

Stazione della metropolitana Hanover / Germany / 2000

0
0 Love 1,689 Visits Published
Il progetto è relativo alla ristrutturazione della stazione Kröpcke della metropolitana di Hannover, la principale della città, inaugurata in occasione dell’Expo 2000, su cui convergono dieci linee e che si sviluppa su una superficie di circa 12.000 metri quadrati. Esigenza forte della committenza era che il progetto venisse declinato sotto due aspetti: quello estetico-concettuale e quello prettamente tecnico. Si è potuto così mirare a un intervento articolato, in cui sono emerse tutte le particolari competenze in campo, da quella della forte personalità di segno - che si esprime nel disegno artistico e simbolico - a quelle del progettista architetto e designer. Il desiderio di vivacizzare le pareti della stazione, materia solitamente spinosa quanto fondante, è esaudito da tre grandi schizzi di città, firmati da Massimo Iosa Ghini, riprodotti in mosaico, materiale particolarmente indicato per realizzare un rivestimento leggero e poco invasivo, adattabile alle forme più complesse. Esteticamente uno degli obiettivi era proprio il radicale mutamento dell’atmosfera del luogo, pur nel rispetto dell’anima storica; il mosaico in opale di vetro è stato montato come una “nuova pelle” che aderisce alle preesistenze, senza stravolgimento di senso, aumentando inoltre, e in maniera sensibile, la luminosità degli spazi. Le forme degli elementi aggiuntivi, i corpi illuminanti, le segnaletiche, i luoghi di stazionamento, le sedute, ogni cosa trae ispirazione dal tema
della stazione: la dinamicità, in cui il movimento fisico si connette anche alla velocità di trasferimento delle informazioni e della simbologia contemporanea.
La stazione è dotata di un sistema illuminotecnica che agisce essenzialmente per rifrazione sul soffitto e per illuminazione diretta sul pavimento; in concomitanza con l’arrivo dei treni, è previsto un incremento della luminosità sulla banchina, allo scopo di rendere più visibile la segnaletica. Sono state pensate anche nuove funzioni, punti ristoro, aree vending, nuovi armadietti per il deposito; con una maggiore attenzione al comfort mediante la riduzione del rumore sulle banchine
– grazie alla coibentazione del controsoffitto -, l’alto grip sulla pavimentazione, le sedute ergonomiche, e il rilassamento visivo ottenuto attraverso l’uso di colori chiari molto concilianti. Per la sicurezza, sono stati creati nuovi elementi per il controllo visivo, dalle forme coerenti con l’insieme ambientale, e per agevolare i flussi in entrata e in uscita sono stati disegnati box e pareti ad hoc e corridoi di scorrimento dalle dimensioni minime verificate. Allo scopo di migliorare l’immagine e l’identità della struttura, sono stati ridisegnati tutti gli elementi visibili: box pubblicitari luminosi, sedute, bacheche, vetrine, corpi illuminanti, colonne, specchi in acciaio, elementi segnaletici sulle banchine.
0 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Il progetto è relativo alla ristrutturazione della stazione Kröpcke della metropolitana di Hannover, la principale della città, inaugurata in occasione dell’Expo 2000, su cui convergono dieci linee e che si sviluppa su una superficie di circa 12.000 metri quadrati. Esigenza forte della committenza era che il progetto venisse declinato sotto due aspetti: quello estetico-concettuale e quello prettamente tecnico. Si è potuto così mirare a un intervento articolato, in cui sono emerse tutte le...

    Project details
    • Year 2000
    • Client Üstra Hannoverische Verkehrsbetriebe Ag
    • Status Completed works
    • Type Railway Stations
    Archilovers On Instagram