URBAN AGROPARK

riqualificazione di spazio urbano Cuneo / Italy / 2008

1
1 Love 2,144 Visits Published
Il progetto
L’area oggetto del concorso è adiacente a Corso Nizza, l'asse strutturale dello sviluppo urbano cuneese e della sua mobilità veicolare e ciclopedonale.
Il lotto in questione è un'area industriale dismessa con un'identità confusa e priva di una destinazione d'uso chiaramente definita: spazio per il circo, piccole fiere o mercatini, parcheggio, percorso ciclopedonale.
L’idea non è quella di una piazza, ma di un largo percorso ciclopedonale con una parte carrabile. Il progetto suggerisce quindi l'insediamento di un agroparco urbano, ovvero uno spazio pubblico che rappresenta in modo sintetico gli elementi costitutivi della pianura cuneese.
La superficie del terreno viene modellata seguendo uno schema molto semplice: la porzione carrabile è mantenuta pianeggiante, mentre quella dell'agroparco viene ondulata per ricostruire lo skyline delle colline e al tempo stesso individuare delle lunghe sedute.
In corrispondenza della strada l'ondulazione del terreno si alza maggiormente, per trasformarsi in una barriera antirumore che protegge l'agroparco dal traffico veicolare.
Il progetto è stato sviluppato in collaborazione con Danilo Coccalotto, Roberto Garelli e Alessandro Garnero.

The project
The project site is a former industrial land adjacent to Corso Nizza, the axis along with the city has been developed from the 50’s until today.
The area has not a clear identity, that is why it doesn’t have a suitable destination: it’s alternatively occupied by the circus, small fairs and markets or it’s used as a car park.
The concept designed for the competition suggests an enlargement of the existing bicycle and pedestrian mobility path that will cross an agro-park.
The agro-park is not a simple square, but a public space in which some elements of the local landscape are represented in the synthetic form of a series of strips.
The surface of the land is modeled according to the needs of the competition: a small part of the lot is flattened to ease the access of motor vehicles, while the larger one is waved to evoke the skyline of the hills.
The nearer is the road, the higher is the wave to protect the area from the noise from the traffic.
The project was developed with Danilo Coccalotto, Roberto Garelli and Alessandro Garnero.
1 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    Il progettoL’area oggetto del concorso è adiacente a Corso Nizza, l'asse strutturale dello sviluppo urbano cuneese e della sua mobilità veicolare e ciclopedonale.Il lotto in questione è un'area industriale dismessa con un'identità confusa e priva di una destinazione d'uso chiaramente definita: spazio per il circo, piccole fiere o mercatini, parcheggio, percorso ciclopedonale.L’idea non è quella di una piazza, ma di un largo percorso ciclopedonale con una parte carrabile. Il progetto suggerisce...

    Project details
    • Year 2008
    • Client Città di Cuneo
    • Status Competition works
    • Type Parks, Public Gardens / Public Squares / Urban Furniture
    Archilovers On Instagram
    Lovers 1 users