Casa di un musicista

Bari / Italy / 2007

0
0 Love 1,536 Visits Published
L’intervento descritto riguarda l’abitazione di un noto musicista-direttore d’orchestra barese e della sua famiglia; trattasi di un appartamento ubicato al quinto piano di un edificio residenziale in una zona semiperiferica poco distante dal centro cittadino, in una località particolarmente ridente per la presenza di una abbondante vegetazione spontanea.
I lavori di manutenzione straordinaria hanno interessato quasi tutta la unità immobiliare, che è stata adeguata alle esigenze dei proprietari, le cui richieste sono state estremamente precise e puntuali: ingresso-salone ampio, (anche per la necessità di sistemare un pianoforte a mezza coda) separato dalla zona pranzo, ma al contempo con questa comunicante e unificabile; studio attrezzato a livello professionale con sofisticate apparecchiature per la registrazione di brani musicali; cucina a stretto contatto con la zona pranzo; camera da letto con bagno privato.
L’iter progettuale, sviluppatosi attraverso un intenso scambio di “richieste” e “proposte”, ha portato alla redazione di diverse soluzioni, e infine alla scelta di quella che più di tutte soddisfava le esigenze dei committenti,
Funzionalmente è stata operata la classica e collaudata suddivisione tra zona giorno e zona notte; la prima comprende un confortevole salone estremamente luminoso per la sua esposizione su un grande balcone esposto ad est, e la zona pranzo; queste due zone sono state rese tra loro comunicanti attraverso una doppia porta scorrevole, che all’occasione consente di isolare i due ambienti.
L’angolo conversazione è arredato con due divani disposti ad angolo rivestiti in velluto color rosso Cina; lateralmente sulla parete è stato collocato un tavolo in frassino laccato nero con piano ribaltabile, utilizzato come piano di appoggio per oggettistica e fotografie. Due antiche credenze in legno naturale con antine vetrate, già di proprietà dei committenti, sono state utilizzate per contenere libri, servizi di piatti e bicchieri. Nell’angolo di fronte ai divani spicca il bel pianoforte a mezza coda laccato bianco e un vecchio mobiletto con giradischi a manovella dei primi del novecento.
Attraverso la doppia porta scorrevole in legno naturale a riquadri in vetro si accede alla zona pranzo arredata con un mobile servante in stile arte povera e due capaci mobili contenitori in laminato bianco panna, tra i quali è collocato il frigorifero a due porte dotato di dispenser per il ghiaccio. Al centro è stato sistemato un tavolo in legno di piccole dimensioni, anch’esso di arte povera, allungabile per necessità fino a poter ospitare fino a 12 persone.
La cucina, disposta a diretto contatto con la zona pranzo, anche se non molto grande, permette di usufruire di comodi spazi di operatività per la preparazione dei pasti, nonché di un piccolo angolo snack con sgabelli per consumare una veloce merenda o la prima colazione; l’ampio terrazzino adiacente offre tra l’altro la possibilità di organizzare una zona pranzo all’aperto.
La zona notte è disimpegnata da un piccolo office con porta vetrata e include lo studio professionale di registrazione, la camera da letto matrimoniale e due bagni, di cui uno privato.
Lo studio è attrezzato con due librerie in legno naturale collegate superiormente a ponte da lunghe mensole a giorno, sotto le quali è sistemato un posto di lavoro con una scrivania, e contiene numerose raccolte di dischi e libri; sulla parete di fronte è stato organizzato un vero e proprio “studio di registrazione” costituito da tastiera elettronica, postazioni PC, amplificatori e sofisticati sistemi e attrezzature di registrazione e diffusione sonora.
Le pareti dello studio sono state tappezzate di quadri, manifesti e fotografie illustranti i numerosi riconoscimenti relativi all’attività artistica del proprietario.
La camera da letto è caratterizzata dall’utilizzo di rivestimenti, tendaggi, lumi e complementi di arredo dal sapore etnico, provenienti dai frequenti viaggi dei proprietari in paesi lontani.
Alcune zone dell’appartamento, quali salone, cucina e disimpegno zona notte e camera da letto, sono contraddistinte dalla presenza di controsoffitti in cartongesso con faretti alogeni incassati; particolarmente degni di attenzione risultano quelli del salone e della camera da letto realizzati con cornici perimetrali in gesso scalettate e tinteggiati a smalto acrilico satinato.
La pavimentazione generale di tutto l’appartamento è stato realizzato in piastrelle di gres porcellanato di grande formato di colore chiaro della Floor Gres, con battiscopa coordinato; in cucina si è optato per un pavimento sempre in gres, ma con le tonalità più calde del rosa antichizzato.
Solo le pareti attrezzate della cucina sono state rivestite con piastrelle 10x10cm coordinate con il pavimento.
I pavimenti e rivestimenti dei bagni sono stati realizzati con ceramiche della stessa ditta, ma con colorazioni differenti del panna e del verde.
Le porte eseguite su misura da un artigiano locale sono a vetri o cieche in legno naturale impiallacciate in mogano, con apertura a battente o scorrevoli.
La realizzazione degli impianti elettrici e speciali è stata oggetto di particolare cura e attenzione soprattutto per le esigenti e particolari richieste del committente relativamente all’impianto home video nel salone e all’impianto di registrazione dello studio.
0 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    L’intervento descritto riguarda l’abitazione di un noto musicista-direttore d’orchestra barese e della sua famiglia; trattasi di un appartamento ubicato al quinto piano di un edificio residenziale in una zona semiperiferica poco distante dal centro cittadino, in una località particolarmente ridente per la presenza di una abbondante vegetazione spontanea.I lavori di manutenzione straordinaria hanno interessato quasi tutta la unità immobiliare, che è stata adeguata alle esigenze dei proprietari,...

    Project details
    • Year 2007
    • Work started in 2006
    • Work finished in 2007
    • Client privato
    • Status Completed works
    • Type Apartments
    Archilovers On Instagram