Museo Nazionale del Cinema di Torino - Restyling del piano +5 dedicato all’Archeologia del Cinema - allestimento permanente

Turin / Italy / 2014

2
2 Love 1,593 Visits Published

Il progetto si è rivolto al miglioramento dell’accessibilità dell’intero piano e ha necessariamente messo in discussione il sistema espositivo esistente, portando a rivederne non solo la facilità e l’immediatezza del percorso, ma anche i criteri e i sistemi espositivi dei pezzi della collezione.


 Il progetto di restyling, si è sviluppato su cinque punti fondamentali:


-   Percorso museale generale: attraverso una serie di minimi interventi murari  è stato individuato un nuovo percorso di visita, più chiaro e univoco, che senza soluzione di continuità ha reso più immediato la relazione tra la vetrina perimetrale e la sala interattiva ad essa relativa, dove ora il visitatore può visionare e azionare dispositivi simili a quelli mostrati in vetrina.


- Sala “Teatro delle ombre”: Al fine di rendere più immediato il rapporto tra l’effetto visivo e il dispositivo che lo rende possibile, sono state realizzate tre vetrine atte ad ospitare alcuni teatrini di epoche storiche diverse e dotati, ciascuno, di dispositivi specifici.  


- Vetrine: Sono state sostituite le vetrine esistenti con altre vetrine conservative passive. Al loro interno si è elaborato un sistema più chiaro di esposizione dei singoli pezzi che evidenzia le loro relazioni reciproche e rimanda alla parte interattiva prospiciente. Alcune  vetrine sono dotate di uno schermo che permette al visitatore di approfondire la ricchezza della collezione mostrando oggetti non in esposizione, in altri casi di spiegare il funzionamento di particolari dispositivi.


-  Approfondimenti tematici visivo-tattili: sono stati realizzati dodici approfondimenti, capaci di offrire informazioni integrative di carattere tecnico dei concetti fondamentali della storia del precinema a tutti i tipi di pubblico. 


-  Sala “Fantasmagoria”:  un nuovo allestimento scenografico che coinvolge il visitatore creando effetti di sorpresa attraverso una serie di proiezioni intermittenti a 360° su schermi di tulle.

2 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Il progetto si è rivolto al miglioramento dell’accessibilità dell’intero piano e ha necessariamente messo in discussione il sistema espositivo esistente, portando a rivederne non solo la facilità e l’immediatezza del percorso, ma anche i criteri e i sistemi espositivi dei pezzi della collezione.  Il progetto di restyling, si è sviluppato su cinque punti fondamentali: -   Percorso museale generale: attraverso una serie di minimi...

    Project details
    • Year 2014
    • Work started in 2013
    • Work finished in 2014
    • Status Completed works
    • Type Museums / Exhibition Design / Interior Design / Custom Furniture / Lighting Design / Furniture design
    Archilovers On Instagram
    Lovers 2 users