Un equilibrio mai statico

Paris / France / 2015

2
2 Love 899 Visits Published

Il cambiamento climatico rappresenta una delle maggiori sfide che l’umanità dovrà affrontare nei prossimi anni. I rischi per il pianeta e per le generazioni future sono enormi, e ci obbligano ad intervenire con urgenza. Molti dei parametri che influenzano il clima sono in lento, ma continuo mutamento; il clima, per sua stessa natura, sul medio - lungo periodo, non è mai puramente statico, ma sempre alla ricerca di un nuovo equilibrio.


Il progetto mira ad interpretare l’andamento grafico del Quinto Rapporto di Valutazione dell'IPCC, ascendente e mai costante, delle temperature medie globali degli ultimi 150 anni e dei prossimi 100, proiettando il visitatore lungo un percorso, realizzato da una struttura smontabile a tubi e giunti in ferro, che dal 1870 lievemente guida in alto verso un mondo ancora ricco di natura e di alberi capaci ancora di proteggere l’uomo dal sole cocente o dalla pioggia intensa. Dopo le prime tappe, 1950, 1980, il percorso inizia a cambiare velocemente: da un percorso in lieve pendenza protetto dalle folte chiome, si inizia a salire con una pendenza maggiore, non ci sono più alberi, si avverte la fatica di proseguire, si sente che qualcosa non ci protegge più, anche sulla pedana cambia il colore, si passa dal bianco al nero che amplifica la sensazione di discomfort. È l'anno 2000 e la fatica e il calore si avvertono su tutto il corpo, la natura sembra quasi averci lasciato per sempre.


Siamo nel 2015, e il percorso continua a salire idealmente fino ad un punto di non ritorno, caratterizzato dalla vertiginosa ascesa della pelle di rivestimento in legno che ci informa sui rischi del cambiamento climatico, "if YOU don't CARE", la temperatura potrebbe salire fino a +6 °C. A terra, sabbia e terra bruciata ci segnalano che qualcosa è già cambiato. A questo punto siamo invitati, anzi costretti, a scendere velocemente grazie ad una scala, un invito a prendere coscienza di ciò che sta accadendo, "if YOU CARE", insieme, possiamo fermare gli effetti del Climate Change.

2 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    Il cambiamento climatico rappresenta una delle maggiori sfide che l’umanità dovrà affrontare nei prossimi anni. I rischi per il pianeta e per le generazioni future sono enormi, e ci obbligano ad intervenire con urgenza. Molti dei parametri che influenzano il clima sono in lento, ma continuo mutamento; il clima, per sua stessa natura, sul medio - lungo periodo, non è mai puramente statico, ma sempre alla ricerca di un nuovo equilibrio. Il progetto mira ad interpretare...

    Project details
    • Year 2015
    • Status Competition works
    • Type Parks, Public Gardens / Public Squares / Urban Furniture / Pavilions / Exhibition Design / Exhibitions /Installations
    Archilovers On Instagram
    Lovers 2 users