Gli ex Magazzini militari di via Tasso da luogo del tempo perduto a luogo del tempo ritrovato

Riqualificazione di un'arEa Dismessa come occasione di rigenerazione sociale e sostenibile Pavia / Italy / 2015

5
5 Love 2,376 Visits Published

La tesi affronta il tema della riqualificazione di un edificio militare dismesso come occasione di rigenerazione sociale di un quartiere privo di una specifica identità a fronte del problema del consumo di suolo e dei vari vuoti urbani generati dalle ex aree produttive/militari presenti al di fuori delle mura spagnole pavesi.
L’idea che sta alla base del progetto è quella di creare connessioni/relazioni con gli elementi urbani e paesaggistici del contesto (Naviglio, Borgo Calvenzano, parco della Vernavola), sinergie per innescare processi di sviluppo, uno spazio inclusivo per tutti, un contenitore di tempo ricreativo, un catalizzatore di flussi, un incubatore sociale fondato sul principio della condivisione. Per cercare di rispondere alle esigenze degli abitanti si è pensato di fare un sondaggio da cui è appunto emerso la carenza di spazi verdi e di spazi adibiti allo svago.
Il lavoro di tesi si è articolato in tre momenti:
1. L’analisi dell’area di progetto e ricerca storica (inquadramento territoriale e locale, analisi morfologica urbana, analisi dei servizi, rilievo fotografico) per comprendere quale fosse la vocazione dell’area, le modalità di intervento, le caratteristiche e lo scopo, e ideare un programma funzionale.


2. Ricerca sul tema del cohousing, modello di condivisione abitativa, una soluzione per cui ogni residente dispone di un suo alloggio accanto a spazi comuni dalla cui condivisione derivano risparmi economici e vantaggi in termini di cooperazione, partecipazione e solidarietà; ricerca sul tema del riuso degli edifici e rigenerazione di quartieri attraverso il mix funzionale.


3. Scelta e applicazione di una strategia ambientale e bioclimatica con particolare attenzione sia alla progettazione del verde e alla sistemazione degli spazi esterni condivisi che alla scelta di un sistema costruttivo a secco (X-Lam), di sistemi impiantistici ed energetici per progettare edifici a basso consumo energetico.


La Tesi si colloca all’interno di un quadro teorico che riconosce la necessità, in un contesto territoriale e sociale carente, di prevedere forme di riqualificazione urbana strategiche che vedono il cittadino come soggetto attivo; si è cercato in primis di pensare alle diverse esigenze dell’ ”abitare”, cioè pensare che il progetto debba partire da un metaprogramma che metta in relazione vegetazione, spazio costruito ed energia oltre che, ancor più in generale, uomini e natura, e uomini con uomini.
Il progetto dunque come progetto di relazioni. Gli edifici sono sempre stati pensati in continuità con uno spazio pubblico antistante, con l'obiettivo di innescare nuove dinamiche nel contesto urbano, mentre all'interno dell'edificio sono sempre stati previsti spazi condivisi (spazi funzionali, percorsi continui, terrazze, ballatoi) per rafforzare la socialità dell’abitare perché “le città non sono solo scambi di merci: sono scambi di gesti, di emozioni, di memorie, di tempo, di saperi”. (Le città invisibili, ITALO CALVINO)

5 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    La tesi affronta il tema della riqualificazione di un edificio militare dismesso come occasione di rigenerazione sociale di un quartiere privo di una specifica identità a fronte del problema del consumo di suolo e dei vari vuoti urbani generati dalle ex aree produttive/militari presenti al di fuori delle mura spagnole pavesi.L’idea che sta alla base del progetto è quella di creare connessioni/relazioni con gli elementi urbani e paesaggistici del contesto (Naviglio, Borgo...

    Project details
    • Year 2015
    • Work started in 2014
    • Work finished in 2015
    • Status Research/Thesis
    • Type Parks, Public Gardens / multi-purpose civic centres / Neighbourhoods/settlements/residential parcelling / Adaptive reuse of industrial sites / Multi-family residence / Social Housing / Office Buildings / Kindergartens / Multi-purpose Cultural Centres / Libraries / Bars/Cafés / Restaurants / Military barracks, police and fire stations / Leisure Centres / Urban Renewal / Private clubs/recreation centres / Media Libraries / Day-care centres
    Archilovers On Instagram
    Lovers 5 users