Interno minimale

Milan / Italy / 2015

1
1 Love 449 Visits Published

Ieri periferia e simbolo di una città fabbrica, oggi dinamico e qualificato scenario urbano: così la riqualificazione e la riconversione della ex area industriale Campari a Sesto San Giovanni con la realizzazione di quattro torri residenziali ad opera dell’architetto Mario Botta, ha determinato la rinascita di un luogo là dove comincia la grande Milano. "Si è cercato di fare in modo che un vuoto urbano tornasse ad essere uno spazio vivo per la comunità", ha sottolineato l’architetto nella presentazione del progetto.


Gli edifici ospitano nell’atrio di ingresso un’opera d’arte dell’autore a cui sono dedicate: da Depero a Dudovich, da Nespolo a Cappiello, artisti che hanno caratterizzato la storia artistica del brand del beverage nato nel 1860.


Questo appartamento, come tutti gli altri peraltro, è costituito da spazi fluidi, open space in costante continuità con i terrazzi e caratterizzati da finestre a tutt’altezza che ne determinano una straordinaria luminosità.


Il lavoro di progettazione è stato importante, ponendo fin dall’inizio attenzione alla percezione dello spazio e all’uso dei materiali e delle loro texture. Il salone ospita sia la zona conversazione, con arredi realizzati su misura, che l’area pranzo, con l’eleganza del tavolo Saarinen Tulip e delle sedie Conference di Knoll.


L’illuminazione di tutti gli ambienti è stata realizzata con faretti a raso soffitto, unica eccezione la verticalità del lampadario Crown Major di Nemo e l’inconfondibile lampada Taccia di Castiglioni per Flos.


I pavimenti sono rivestiti in tutti gli ambienti con doghe di rovere tinto in grigio scuro con finitura appena anticata.


La cucina, il cui accesso è costituito da una porta a tutt’altezza in lacca rossa, si presenta essenziale nelle dimensioni, ma completa nelle funzioni. Realizzata su misura in legno laccato al poliestere con top in marmo Emperador Dark.


Nella camera da letto domina il letto capitonné in pelle nabuck di Baxter, affiancato da un comodino totalmente in specchio e dal tavolino Costantin di Simon.


Tutti i contenitori armadio dell’appartamento sono realizzati su misura senza maniglie, in stile sobrio e sensoriale, con effetto boiserie.

1 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    Ieri periferia e simbolo di una città fabbrica, oggi dinamico e qualificato scenario urbano: così la riqualificazione e la riconversione della ex area industriale Campari a Sesto San Giovanni con la realizzazione di quattro torri residenziali ad opera dell’architetto Mario Botta, ha determinato la rinascita di un luogo là dove comincia la grande Milano. "Si è cercato di fare in modo che un vuoto urbano tornasse ad essere uno spazio vivo per la comunità",...

    Project details
    • Year 2015
    • Status Completed works
    • Type Apartments / Interior Design / Custom Furniture
    Archilovers On Instagram
    Lovers 1 users