LAVORI DI COMPLETAMENTO PER LA FUNZIONALIZZAZIONE DEL C.D. BRACCIO NUOVO MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DI NAPOLI

Naples / Italy / 2017

6
6 Love 1,989 Visits Published

Nel 1982 fu presentata una proposta di riordinamento del Museo Archeologico Nazionale di Napoli che, tra l’altro, prevedeva una sistemazione dell’area retrostante l’edificio e la ristrutturazione del corpo di fabbrica su di essa prospiciente, denominato “Braccio Nuovo”.


Il progetto era finalizzato a dotare il Museo Nazionale di servizi dei quali è tutt’ora in parte privo e ad incrementare alcuni laboratori situati in spazi ristretti ed inadatti


L’area su cui sorgerà il nuovo manufatto è quella risultante sia dalla demolizione delle strutture interne del corpo di fabbrica denominato Braccio Nuovo, di cui sarà conservata e restaurata la facciata originaria, sia attraverso l’arretramento del terrapieno retrostante, verso il giardino annesso all’Istituto Colosimo.


 Il progetto che oggi è stato rielaborato,  e che qui si propone solo in parte, prevede il completamento di quanto consentito con l’importo disponibile indicato in fase di gara di assegnazione del progetto stesso. Dei quattro livelli fuori terra, che saranno ricavati con la ristrutturazione totale ed ampliamento del fabbricato denominato “Braccio Nuovo”, oggi si potrà realizzare, con questo progetto esecutivo il recupero e restauro della facciata prospiciente il cortile posteriore all’edificio principale, la realizzazione strutturale di n. 2 scale interne ed una esterna prevista verso l’Istituto P. Colosimo. Si completeranno le “chiusure” dell’edificio verso l’esterno completando infissi esterni con tutte le soglie e facciate continue delle chiostrine esistenti. Si realizzerà la copertura dell’intercapedine esistente verso il terrapieno alle spalle e tutti gli isolamenti termici, verso l’intercapedine, in copertura e sull’area di sedime al piano terra. Per quanto attiene le protezioni REI verranno trattate tutte le superfici metalliche a vista (travi, lamiere grecate e pilastri) delle scale e del laboratorio di restauro piano terra e piano primo. Verranno completati e resi funzionali, in questa fase, oltre che alle scale interne di collegamento e alla copertura ove e prevista una gradonata per attività all’aperto, anche i laboratori di restauro al piano terra e piano primo, ubicati nell’ala destra dell’edificio.


In generale, Il nuovo fabbricato ha una consistenza totale di circa mq.1.250 di superficie coperta per quattro piani e di circa mc. 16.500, vuoto per pieno, ed in esso, troveranno posto, quando l’intera opera sarà ultimata, laboratori di restauro che si finiscono ora per il piano terra e il primo piano, un auditorium – per circa 290 posti, locali caffetteria/bar e self service, una biblioteca specializzata, una fototeca, locali destinati all’allestimento di mostre e alla sezione didattica con sala multifunzionale per circa 80 posti e una ampia zona di deposito.


In copertura, troveranno posto locali tecnici per gli impianti, una gradonata destinata a manifestazioni all’aperto con circa 130 posti ed il collegamento con il restante ampio giardino annesso all’Istituto Colosimo.


Il progetto è improntato alla ricerca della massima essenzialità e della più attenta rispondenza dei nuovi spazi progettati alle esigenze delle funzioni che in essi dovranno trovare posto, nonchè alla ricerca della semplicità costruttiva, compatibilmente con l’importanza dell’opera che si va a realizzare, senza trascurare i problemi dettati dalla manutenzione ordinaria che dovrà essere agevolata ed ottenuta a costi molto contenuti. Questa necessità è stata tenuta in debito conto nella scelta dei materiali di finitura del fabbricato, che si è incentrata sempre sulla durevolezza degli stessi e sulla loro adeguatezza alle funzioni cui gli spazi sono destinati.


 


 

6 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Nel 1982 fu presentata una proposta di riordinamento del Museo Archeologico Nazionale di Napoli che, tra l’altro, prevedeva una sistemazione dell’area retrostante l’edificio e la ristrutturazione del corpo di fabbrica su di essa prospiciente, denominato “Braccio Nuovo”. Il progetto era finalizzato a dotare il Museo Nazionale di servizi dei quali è tutt’ora in parte privo e ad incrementare alcuni laboratori situati in spazi ristretti ed...

    Project details
    • Year 2017
    • Work started in 2015
    • Work finished in 2017
    • Status Current works
    • Type Recovery/Restoration of Historic Buildings / Restoration of Works of Art / Restoration of façades
    Archilovers On Instagram
    Lovers 6 users