Affluente urbano

Europan 8 Aulla / Italy / 2006

0
0 Love 472 Visits Published

L’area di progetto, situata lungo il corso del fiume Magra,è caratterizzata da un contesto di architetture eterogenee, sviluppate parallelamente al corso d’acqua.
Il nostro intervento mira ad imprimere un segno forte sul territorio, che determini un “limite” per la parte storica e una “potenzialità” per l’espansione futura della città.
Inoltre, dopo aver analizzato il tessuto urbano, e in seguito al sopralluogo, abbiamo rilevato l’assenza di un centro che caratterizzi l’intero insediamento; il nostro progetto ha cercato di perseguire anche quest’obiettivo, donando un centro alla città concepito,come l’intero organismo progettuale, in chiave agreste in quanto si è voluto enfatizzare il legame tra progetto e territorio. Ne è nata una distesa verde sotto la quale si svolgono le diverse attività umane, dall’abitare al lavorare, passando dalla costruzione di case a quella di centri commerciali e negozi.
Nel tentativo di perseguire tali scopi ci siamo orientati verso un tipo di architettura ipogea, con lo spirito di indagare il senso contemporaneo dell’abitare.
Uno dei principi essenziali che regolano l’architettura ipogea è quello di un prevalete legame con la terra, con il fine di un radicamento al suolo e di un legame con il territorio.
La scelta di questo approccio architettonico ci ha portati a raffrontarci con un’assenza di forma esterna, in quanto non si ha mai la percezione dell’opera nella sua interezza.
Emergano sempre frammenti che denunciano parte della sua natura in quanto l’architettura ipogea è impossibilitata a comunicare se stessa nella sua unità.
Tutto è articolato sotto terra,e i pochi tratti che emergono in superficie sono caratterizzati da un forte geometrismo astratto.
Il territorio appare ininterrotto e queste presenze sono tracce minimali che connotano “altro da se”.
Ogni unità abitativa presenta una grande vetrata che la mette in relazione con l’esterno. La singola unità abitativa non può essere distinta dall’intervento complessivo, il quale a sua volta si lega al terreno fondendovisi.
Si sono studiate cinque tipologie di cellula abitativa con tre differenti pezzature (65, 95, e 160 mq), per soddisfare ogni tipo di utenza.
Nell’area antistante alle case abbiamo voluto creare una piazza verde che si snoda sino a sfociare nel fiume. Per realizzarla abbiamo eliminato due edifici esistenti (due centri commerciali di dimensioni relativamente contenute) che abbiamo restituito in una struttura anch’essa ipogea.
La piazza è stata trattata come uno spazio pubblico, attrezzato mediante arredo urbano che dialoghi con il costruito per uniformità di linguaggio: abbiamo inserito quindi elementi che potessero caratterizzare lo spazio aperto in una moltitudine di ambienti articolati tra rentin-bike e kinder-garden, panchine a grande scala e filari d’alberi.
Passando attraverso questo spazio si percepisce la presenza di un vuoto ricco di attrattive, che accompagnano fino al fiume dove la città sembra volervi entrare come un affluente dello stesso. Giunti in questo ambito il nostro progetto va scomparendo come inghiottito dalla natura che vive lungo il corso d’acqua.
L’edificio della ferrovia ed il mulino sono stati affrontati come la “coda” del nostro intervento, e relativamente ad essi abbiamo operato in una scala molto più generale. Indicativamente per il primo si è ipotizzato un restauro e l’apposizione di una seconda pelle realizzata mediante frangisole lignei. Per il mulino invece si è mantenuta una scansione di tre volumi,rispettivamente urban-center, corpo distributivo e biblioteca dove quest’ultima è il frutto del ribaltamento del volume più a sud; la scansione verticale del corpo di distribuzione è scandita dal ritmo dei frangisole lignei che lo avvolgono lungo le due facciate sino a congiungersi sulla sommità.

0 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    L’area di progetto, situata lungo il corso del fiume Magra,è caratterizzata da un contesto di architetture eterogenee, sviluppate parallelamente al corso d’acqua.Il nostro intervento mira ad imprimere un segno forte sul territorio, che determini un “limite” per la parte storica e una “potenzialità” per l’espansione futura della città. Inoltre, dopo aver analizzato il tessuto urbano, e in seguito al sopralluogo, abbiamo rilevato...

    Project details
    • Year 2006
    • Status Competition works
    • Type Parks, Public Gardens / Public Squares / Urban Furniture / Urban development plans / Neighbourhoods/settlements/residential parcelling / Landscape/territorial planning / Feasibility Studies / Apartments / Shopping Malls / Modular/Prefabricated housing / Urban Renewal / River and coastal redevelopment
    Archilovers On Instagram