COPERTURA dell' AUDITORIUM di ADRIANO a ROMA

Concorso di IDEE Rome / Italy / 2015

1
1 Love 1,630 Visits Published

Concorso di idee per la copertura dell' Auditorium di Adriano a Roma . Concorso non espletato.


 


Roma oggi è l’immagine di una umanità ferita, violentata dalla colpa, dalla corruzione, dal disordine della deriva morale e sociale in cui però straordinariamente il passato emerge ed appare, in modo frantumato ma armonioso come qualcosa pieno di profondità abissali la cui voce misteriosa attrae ma impaurisce ed a cui ci deve approcciare con rispetto  e senza l’atteggiamento accademico falsato delle musealizzazioni tradizionali ed espositive, ma con umiltà e riverenza come di fronte ad un “ecce homo”, la cui iconicità è anche bellezza e risposta alle nostre aspettative più profonde………..


Descrizione del progetto


L’idea di progetto è quella di offrire la lettura dei rinvenimenti archeologici dell' Auditorium di Adriano attraverso un piano trasparente di copertura inclinato, sottoposto come quota alla visuale dell'osservatore rispetto a piazza Venezia di circa 2,40 m.l.(- 0.75 m.l. quota dell'imposta della struttura e +1.65 m.l. altezza media del punto visuale dell'osservatore) . Inoltre attraverso una doppia rampa inclinata a partire da piazza Madonna di Loreto sarà possibile fruire di un percorso sopra il piano della copertura ed accedere con una rampa scala a quello coperto che si affaccia all'interno del monumento. Le direzioni inclinate di queste diverse percorrenze hanno il significato intenzionale di entrare nello spirito della geometria urbana romana che è conseguenza dell’ “orientamento” assiale presente nella sua struttura caratterizzante.


 Il cardo ed il decumano esprimono le direzioni rispetto all’oriente, al sorgere del sole, le matrici basilari, i riferimenti dell’ urbe. Nell' Auditorium di Adriano tuttavia tale disposizione viene ad assumere il presupposto per una riflessione architettonica ed urbanistica innovativa che non può essere ignorata. Ci siamo prefissi il programma di offrire un “attraversamento” con un percorso sospeso su questa variazione del tema per vivere l’emozione di un virtuosismo lirico architettonico dall’interno. Che senso avrebbe diversamente vedere o leggere ma non comprendere? La risposta dunque a questa arcana novità archeologica sarà data a nostro avviso dall’esperienza di essa più che da considerazioni puramente teoriche.


La rampa sospesa è dunque inclinata di circa 21° rispetto all’asse del cardo e tale angolatura è il principio ispiratore del progetto.


Una struttura reticolare poggiante su 8 pilastri reticolari maggiori e 3 minori angolari , posizionati all’esterno dell’area archeologica ed a ridosso di essa serve a coprire interamente con una struttura vetrata solo la superficie dell' Auditorium lasciando scoperto invece il “cuneo” e l’ulteriore rinvenimento archeologico.  Alcuni elementi della struttura muraria archeologica "perforeranno" significativamente il piano della nuova copertura a significare il contenitore "non-contenitore" del nuovo intervento.


La struttura è stata pensata per fornire la possibilità di una lettura “viva” attraverso il contatto ravvicinato e la percorrenza interna per lo studioso e l’osservatore ma anche come soluzione tecnologica naturale alle problematiche richieste dal bando che sono volte principalmente a fornire risposte adeguate alle condizioni di lavoro e di conservazione dei reperti archeologici. Si è inteso creare un’ ”epidermide” traspirante e vitale limitando al minimo l’uso di impiantistiche meccaniche. L’inclinazione innanzitutto del piano di copertura di circa 6 gradi darà la possibilità di creare una direzione ascensionale ai flussi termici delle pareti vetrate che ripropongono con il sistema “TROMBE” l’ incanalamento dell’aria con ricircolo per depressione, dell’aria esterna verso le zone dei reperti, in modo tale da garantire le condizioni microclimatiche ideali e prive di umidità . Il sistema di ventilazione potrà essere regolato da angolature variabili creando aperture delle superfici vetrate superiori e garantendo quindi la gradazione opportuna della temperatura interna per ottenere le ideali condizioni di lavoro. Questo sistema di regolazione si avvarrà di una idonea programmazione computerizzata.


Il soleggiamento necessario verrà ulteriormente garantito e mitigato a volontà dalla presenza di velature espandibili (del tipo adottato a schermatura di vetrate e pannelli solari) all’interno dei telai vetrati, e commercialmente reperibili. Un’ulteriore elemento di climatizzazione sarà la presenza seppure lievemente accennata di un sistema di piantumazioni arboree tipiche e caratteristiche , presenti d’altronde anche nelle aree attigue e nella precedente organizzazione ad “aiuola” sopra l’attuale sito di rinvenimento dell’area archeologica.


Per  quanto riguarda il progetto illuministico va detto che il sistema reticolare del progetto è la soluzione ideale per il posizionamento dei fari per l’illuminazione diretta e per quelli finalizzati a produrre luce di riflesso attraverso idonee superfici riflettenti in policarbonato opportunamente posizionate.


Inoltre il progetto illuministico si propone  attraverso un programma percettivo visivo e luministico diurno e crepuscolare  offerto con sequenza scenografica frazionata e immediatamente leggibile e riconoscibile da chiunque la conoscenza dei reperti e  della loro valenza . Sia in riferimento ai rinvenimenti che dei futuri interventi su di essi. 


 

1 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    Concorso di idee per la copertura dell' Auditorium di Adriano a Roma . Concorso non espletato.   Roma oggi è l’immagine di una umanità ferita, violentata dalla colpa, dalla corruzione, dal disordine della deriva morale e sociale in cui però straordinariamente il passato emerge ed appare, in modo frantumato ma armonioso come qualcosa pieno di profondità abissali la cui voce misteriosa attrae ma impaurisce ed a cui ci deve approcciare con...

    Project details
    • Year 2015
    • Work finished in 2015
    • Client Soprintendenza Archeologica di ROMA
    • Status Unrealised proposals
    • Type Museums / Lighting Design / Monuments / Restoration of Works of Art
    Archilovers On Instagram
    Lovers 1 users