Esercitazione di laboratorio di progettazione, progettazione di un centro sociale e culturale

Lecce / Italy / 2013

7
7 Love 1,516 Visits Published

RELAZIONE TECNICA: CONCORSO DI IDEE PER LA PROGETTAZIONE DI UN CENTRO SOCIALE E CULTURALE


La struttura è stata concepita per essere posizionata all’interno di un lotto di mq. 3000. Essa ha una superficie coperta di 500 mq. ed  è composta da due corpi di pianta rettangolare, collegati tramite un passaggio coperto in vetro con intelaiatura in legno.


Il corpo più grande è anche quello principale: esso è composto da un lungo “corridoio” di 4.40x33.50 mt che funge da spazio polifunzionale, provvisto inoltre di una caffetteria, una zona audiovisiva (non permanente) e dei servizi igienici.


La scelta di definire un così ampio spazio libero, sta nella volontà e nell’ambizione progettuale di lasciar interpretare lo spazio liberamente dai fruitori. Essi infatti, decideranno in base alle loro esigenze la funzione da destinare a tale spazio, aggiungendo a proprio piacimento pareti mobili, tali da plasmarne l’ambiente.


La caffetteria e la zona audiovisiva in particolare, si prestano  ad essere collegate ad un’eventuale galleria espositiva, una delle tante funzioni per le quali tale spazio può essere destinato. Proprio la conformazione di tale spazio - ovvero la presenza di tagli di luce, costituiti dall’alternanza di elementi portanti rivestiti in carparo e ampie vetrate, che continuano il loro schema anche lungo il solaio - lo rende adatto ad accogliere molteplici funzioni: galleria espositiva, salone fieristico, spazio laboratoriale, sala lettura, salone convegni ecc.                        


Il blocco dei servizi igienici è costituito a sua volta da tre blocchi: due blocchi con quattro wc cadauno e un blocco composto da due wc per diversamente abili.


 Il secondo corpo, ruotato rispetto al primo, è un auditorium che si presta alla proiezione di film, all’esecuzione musicale, conferenze o incontri culturali.


I corpi sono costituiti da una muratura portante composta da CLS armato, dallo spessore medio di 40 cm, aumentato nelle zone che coincidono con gli ingressi. Queste murature sono rivestite da elementi in carparo (30x10x10 cm) oppure, come nel caso del corpo principale, sono rivestite nella zona interna in carparo e nella zona esterna presentano l’applicazione di pannelli TECU (rivestimenti in rame per coperture e facciate KME products). Il solaio di tale corpo è modellato secondo una linea curva che permette il defluire delle acque piovane e l’applicazione di vetrate fotovoltaiche lungo le zone interstiziali degli elementi portanti.


Accorgimenti fondamentali sono presenti all’interno dell’auditorium: la presenza di tende avvolgibili con regolazione del grado di oscuramento interno, tramite la compresenza di due tipi di avvolgibile: il primo determina  una luce molto soffusa, il secondo scherma completamente i raggi solari provenienti dall’esterno. Essi corrispondono agli elementi LUTRON Sivoia  QS/ soluzioni per l’oscuramento. Un altro accorgimento riguarda la presenza di pannelli fonoassorbenti  Texaa, un sistema di pannellature morbide, intrecciate secondo lo stile “cesto di vimini” e poste a contatto con il solaio.


L’esterno presenta una pavimentazione materica in ceramica bianca, con la presenza di ampie zone verdi e di zone perimetrali per la seduta. In corrispondenza degli elementi portanti verticali, vi è la presenza di specchi d’acqua della profondità di 10 cm che determinano un effetto riflettente accentuando il ritmo della facciata, alternandosi a zone di manto erboso. La solidità degli elementi in carparo e la tortuosità del solaio, fungono da ponte tra passato e presente, tramite un connubio che valorizza le radici storiche del paese e che guarda in avanti, verso nuove forme. 

7 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    RELAZIONE TECNICA: CONCORSO DI IDEE PER LA PROGETTAZIONE DI UN CENTRO SOCIALE E CULTURALE La struttura è stata concepita per essere posizionata all’interno di un lotto di mq. 3000. Essa ha una superficie coperta di 500 mq. ed  è composta da due corpi di pianta rettangolare, collegati tramite un passaggio coperto in vetro con intelaiatura in legno. Il corpo più grande è anche quello principale: esso è composto da un lungo...

    Project details
    • Year 2013
    • Status Research/Thesis
    • Type Parks, Public Gardens / multi-purpose civic centres / Adaptive reuse of industrial sites / Social Housing / Schools/Institutes / Research Centres/Labs / Multi-purpose Cultural Centres / Theatres / Museums / Concert Halls / Cinemas / Archaeological Areas / Trade Fair Centres / Pavilions / Exhibition Design / Bars/Cafés / Art Galleries / Exhibitions /Installations / Urban Renewal / Music schools/Music academies
    Archilovers On Instagram
    Lovers 7 users