Nuovo Campanile della Chiesa Maria Speranza Nostra

Turin / Italy / 2011

0
0 Love 850 Visits Published

Il nuovo campanile, che può definirsi geometricamente come un parallelepipedo a base rettangolare, verrà realizzato nell'angolo tra Via Rondissone e Via Ceresole, ove era già prevista la sua collocazione a partire dal progetto del 1932 e dove al momento esiste parte della scala che avrebbe dovuto servire il campanile mai realizzato, se non nella parte interrata e basamentale. Pur mantenendo tale posizione il nuovo campanile verrà distanziato dal resto dell'edificio, obiettivo raggiungibile per quanto riguarda la parte basamentale eseguendo due tagli verticali lungo la muratura esistente. Si ritiene che tali scelte possano contribuire a dare maggiore riconoscibilità all'oggetto-campanile, pur mantenendo la posizione originaria e la sagoma esistente. Il nuovo corpo avrà un'altezza di circa 39,60 metri, divisi in basamento, fusto e coronamento nelle proporzioni rispettivamente di 1/5, 3/5 e 1/5 circa dell'altezza complessiva. La differenziazione delle tre parti in alzato è resa possibile non solo attraverso il controllo delle dimensioni, il basamento ha infatti base maggiore del fusto, ma soprattutto grazie all'utilizzo del materiale di rivestimento, che prevede lastre lisce continue per il basamento e il coronamento e lastre microforate per il fusto. Anche l'altezza del basamento non è casuale, essa rispetta infatti l'allineamento con il filo superiore delle cornici delle finestre sul lato su via Rondissone. Per quanto riguarda i materiali, ci si è orientati verso soluzioni tecnicamente innovative, la pelle del campanile varrà interamente realizzata con pannelli pieni o forati in rame TECU Oxyd. La scelta dei materiali di rivestimento parallelamente alla forma pulita e lineare dell'oggetto architettonico, è frutto del preciso intento compositivo di intervenire su un edificio esistente dichiarandone esplicitamente il nuovo, servendosi di materiali contemporanei.

0 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Il nuovo campanile, che può definirsi geometricamente come un parallelepipedo a base rettangolare, verrà realizzato nell'angolo tra Via Rondissone e Via Ceresole, ove era già prevista la sua collocazione a partire dal progetto del 1932 e dove al momento esiste parte della scala che avrebbe dovuto servire il campanile mai realizzato, se non nella parte interrata e basamentale. Pur mantenendo tale posizione il nuovo campanile verrà distanziato dal resto dell'edificio,...

    Project details
    • Year 2011
    • Work started in 2009
    • Work finished in 2011
    • Client Parrocchia Maria Speranza Nostra
    • Status Completed works
    • Type Churches
    Archilovers On Instagram