riqualificazione dello spazio adiacente la cinta muraria di Viale Mazzini - 1° Premio

Vicenza / Italy / 2003

0
0 Love 1,763 Visits Published
Una adeguata riqualificazione dello spazio urbano adiacente la cinta muraria di viale Mazzini s’impone con necessità ed urgenza, tanto più se si considera il nuovo assetto che lo stesso assumerà con l’attuazione del Piano Particolareggiato N. 6 per l’area denominata ex Gresele. La realizzazione del teatro e di nuovi edifici pubblici (tra cui i nuovi uffici comunali), commerciali e direzionali, così come previsti dal P.P. in aggiunta a quelli già esistenti, aumenteranno infatti l’importanza strategica dell’area che acquisirà il ruolo di “nuova centralità urbana”; allo stesso tempo l’attuazione di tali previsioni accentuerà non di meno i problemi derivanti dalla presenza dell’arteria stradale di Viale Mazzini, che di fatto la divide dal centro storico, più di quanto lo facciano oggi le Mura scaligere; la strada ha infatti assunto lo stesso ruolo che un tempo era del fossato e della Roggia Seriola, con la differenza però che è mutato radicalmente il rapporto tra le due parti del territorio.
Ciò premesso il principale obiettivo che il progetto intende perseguire per la riqualificazione complessiva dell’area è quello di connettere ed integrare gli isolati ad ovest di Viale Mazzini con il centro storico della città, ristabilendo un giusto ed adeguato rapporto con gli spazi adiacenti le mura scaligere. La soluzione ipotizzata vuole inoltre migliorare la fruizione dei luoghi attraverso la massima pedonalizzazione possibile dell’area conferendo adeguato risalto alla principale emergenza architettonica rappresentata dal complesso difensivo scaligero.
Ritenendo insufficiente una semplice soluzione di collegamento o di attraversamento pedonale, il progetto ha inteso risolvere il problema della connessione mediante il parziale interramento del Viale Mazzini, offrendo al contempo l’importante occasione di dotare il futuro Teatro di una adeguata piazza in aggiunta a quella prevista dal Piano Particolareggiato.
L’integrazione è stata invece perseguita mediante la realizzazione di un parco urbano che, sviluppandosi tra la Rocchetta ed il Torrione di S. Croce, vada a coinvolgere e collegare tutte le polarità urbane, presenti e previste, ai lati del viale. Presupposto di partenza per la realizzazione del parco è stato quello del mantenimento e della valorizzazione della vasta superficie verde a prato che meglio identifica quella che in passato era l’area della Piarda della Ragion Vecchia, ripristinando altresì il corso della Roggia Seriola (oggi combinata), elementi entrambi a memoria della struttura difensiva complementare alle Mura.
La connessione di tutte le funzioni presenti e previste viene invece affidata al doppio asse ciclo-pedonale che diviene l’ossatura e l’elemento strutturante dell’intero progetto.
Per dare maggior rilievo a ciò che oggi rimane del castello, appare opportuno liberarne il più possibile i coni visuali, rimuovendo ad esempio il fabbricato all’incrocio tra Via Bonollo e Viale Mazzini, senza tralasciare comunque la possibilità di una eventuale ed opportuna rifunzionalizzazione del cortile per piccole manifestazioni di vario intrattenimento.

Bibliografia:

Il Gazzettino di Vicenza - 15/02/04
Mura di Viale Mazzini, così rinasceranno

Il Giornale di Vicenza - 14/02/04
Dalla Sicilia per ridisegnare le mura.Premiati ieri a SS.Ambrogio e Bellino i vincitori del concorso

Il Giornale di Vicenza - 05/02/04
Viale Mazzini? Interrato: Sotto la strada e sopra una grande piazza e un parco

Corriere del Veneto - 05/02/04
Viale Mazzini del futuro: strada sotterranea, piazza e parco

http://www.professionearchitetto.it/news/notizie/2349.aspx
0 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    Una adeguata riqualificazione dello spazio urbano adiacente la cinta muraria di viale Mazzini s’impone con necessità ed urgenza, tanto più se si considera il nuovo assetto che lo stesso assumerà con l’attuazione del Piano Particolareggiato N. 6 per l’area denominata ex Gresele. La realizzazione del teatro e di nuovi edifici pubblici (tra cui i nuovi uffici comunali), commerciali e direzionali, così come previsti dal P.P. in aggiunta a quelli già esistenti, aumenteranno infatti l’importanza...

    Project details
    • Year 2003
    • Client Comune di Vicenza e VAGA
    • Status Competition works
    • Type Parks, Public Gardens / Public Squares
    Archilovers On Instagram