Casa plurifamiliare nel nucleo di Fontanella

"Una tela colorata" Fontanella / Switzerland / 2014

4
4 Love 963 Visits Published

Stato di fatto


La proprietà sorge nel nucleo storico di Fontanella nel comune di Morbio Inferiore nel Canton Ticino (CH), l’abitazione concorre alla chiusura urbanistica verso est della corte formata dai vari fabbricati del centro ed il rustico è addossato ad essa verso la valle. Il lotto è in pendenza e discende da ovest verso est, lungo il profilo della piccola via di paese. La casa esistente, di forma trapezoidale in pianta, si sviluppa su tre piani fuori terra più il sottotetto, la copertura è a padiglione e presenta uguale imposta sui tre fronti liberi. L’edificio risulta addossato a nord ad un altro fabbricato del nucleo, affaccia a ovest sulla piccola piazza e a sud guarda verso la vallata. L’accesso alla casa avviene dalla corte del nucleo, al piano primo, in quanto il piano terra è un semplice terrapieno che risolve il dislivello del terreno verso est. 


Il rustico presenta una pianta di forma quadrangolare, ed è composto di due piani fuori terra; la copertura è a due falde e presenta il timpano sul fronte est del fabbricato. Al nord una cantina seminterrata sormontata da un portico mono-falda si lega al rustico. Il fronte principale a sud è mosso dall’alternanza tra i pieni della tessitura muraria e i vuoti dettati dalle grandi aperture del fienile al piano primo e del deposito al piano terra. Il portico risulta parzialmente tamponato da reti e tavole, che lasciano intendere l’uso agricolo dello stesso in passato. Il prospetto nord è dominato dal volume del portico e dalla grande apertura tamponata da un tavolato ligneo verso monte. Il lotto si compone infine di un piccolo scoperto adibito a giardino che si dispone lungo i fronti nord ed est del rustico, prolungandosi a sud verso la strada comunale.


Interventi di progetto


L’intervento ha la finalità di ristrutturare i fabbricati di proprietà al fine di ricavarne n° 3 unità abitative, delle quali una all’interno del rustico e due all’interno dell’abitazione esistente. L’obbiettivo che si propone il progetto è la realizzazione delle tre unità abitative nel massimo rispetto dell’immagine storica dei fabbricati all’interno del contesto del nucleo di Fontanella.


Interventi nella casa colonica


Il progetto prevede la conservazione delle murature portanti esterne del fabbricato, e interventi minimi mirati al riordino delle aperture dei prospetti. Il progetto prevede di svuotare internamente il fabbricato, andando a demolire i solai lignei e le strutture murarie interne, non in grado di rispondere alle attuali esigenze abitative pertanto consente l’abbassamento del primo solaio, così da poter redistribuire l’altezza utile sugli altri due piani. Al piano terra viene ricavata la centrale termica all’interno del terrapieno, l’accesso alla stessa è garantito dall’esterno verso il prospetto sud. La demolizione delle pareti interne alla casa consente il razionale riordino strutturale della stessa. La pianta viene idealmente suddivisa in “spazi servanti” posti a nord e “spazi serviti” posti a sud. La scala viene collocata nell’angolo nord-ovest della pianta, e consente l’accesso dal piano primo a livello della corte al duplex che occupa il secondo e il terzo piano. Al piano primo si trova il simplex, vi si accede dalla porta esistente della casa, e si entra direttamente nella zona giorno. Attraverso il disimpegno si accede alla camera da letto matrimoniale e al bagno. Il duplex occupa il piano secondo con la zona notte e il piano terzo con la zona giorno, l’altezza del sottotetto consente inoltre l’inserimento di una parte di soppalco. La zona notte si compone di due camere da letto (una matrimoniale e una singola), ognuna dotata di servizio igienico proprio. La zona giorno al piano superiore si configura come un grande open space dove viene valorizzata la vista del tetto a falde. Nella zona giorno trovano posto inoltre una piccola lavanderia e un bagno lavamani. Al soppalco si accede mediante una scala in struttura metallica che sormonta la scala principale, quest’ultimo si trova al di sopra degli spazi di servizio alla zona giorno.


Interventi nel rustico


Il progetto prevede di realizzare un’unità abitativa indipendente all’interno del volume del rustico. L’obbiettivo del progetto è volto alla conservazione delle qualità intrinseche al fabbricato rurale, anche nel rapporto pieni vuoti che caratterizza la facciata verso sud. Le murature perimetrali vengono interamente conservate, la tessitura lapidea viene mantenuta a vista verso i locali interni. Il progetto prevede la ripulitura del prospetto sud, ripristinando la composizione per fasce del volume. I vuoti esistenti vengono occupati in parte dalle aperture finestrate e in parte da un rivestimento ligneo che rende leggibile la distanza tra l’edificio storico e l’intervento di progetto. Il portico esistente viene mantenuto e ristrutturato, e riqualificato come spazio esterno per il pranzo. Il prospetto nord non riceve particolari modifiche, come in precedenza le aperture delle finestre vengono realizzate nei vuoti esistenti, ad eccezione della porta di ingresso che viene ricavata ex novo sotto al porticato, in posizione protetta. La cantina esistente al piano seminterrato viene mantenuta e ristrutturata. All’alloggio si accede dopo aver attraversato il giardino dal portico a nord. L’appartamento nel rustico è suddiviso in zona notte al piano terra e zona giorno al piano primo, i due piani comunicano attraverso una scala interna posta lungo il fronte est. La zona notte si compone di un corridoio che distribuisce le due camere da letto (matrimoniale e singola) e il bagno. La zona giorno è realizzata all’interno di quello che era il fienile, la cucina è indipendente e da un piccolo disimpegno si accede alla lavanderia e al bagno lavamani. La copertura a due falde rimane a vista nel volume interno del soggiorno.


Interventi nel giardino


Il progetto vuole dare dignità al giardino di pertinenza attraverso la realizzazione di alcuni piccoli interventi quali la realizzazione di un camminamento d’accesso all’alloggio nel rustico e la posa di una nuova recinzione metallica che delimita il giardino stesso verso la strada. Viene inoltre risolto con l’inserimento di alcuni gradini nella pavimentazione, il dislivello esistente tra le varie quote esterne del giardino. Si prevede inoltre la realizzazione di un camminamento e di un piccolo giardino meditativo lungo il fronte nord.


Il piano colore delle facciate 


Le facciate del rustico e della casa colonica sono state trattate con un particolare disegno del colore. Nel rustico i toni del grigio servono alla semplice delineazione delle forometrie e dell’ingresso, a rendere ancor più chiara la lettura dell’architettura dei volumi. Nella casa colonica invece il colore è invenzione totale, di un progetto fantastico, di un’immaginario possibile. Le finestre si ampliano in trompe l’oeil inaspettati, ricavati con astrattismo dalla mescolanza di tre colori, il giallo degli intonaci storici, il grigio della pietra locale e il rosso brunato del legno bruciato dal sole.

4 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Stato di fatto La proprietà sorge nel nucleo storico di Fontanella nel comune di Morbio Inferiore nel Canton Ticino (CH), l’abitazione concorre alla chiusura urbanistica verso est della corte formata dai vari fabbricati del centro ed il rustico è addossato ad essa verso la valle. Il lotto è in pendenza e discende da ovest verso est, lungo il profilo della piccola via di paese. La casa esistente, di forma trapezoidale in pianta, si sviluppa su tre piani fuori terra...

    Project details
    • Year 2014
    • Work started in 2012
    • Work finished in 2014
    • Main structure Masonry
    • Status Completed works
    • Type Multi-family residence
    Archilovers On Instagram
    Lovers 4 users