Corte Suprema

Tripoli / Libya / 2008

1
1 Love 684 Visits Published

Il progetto per la nuova Corte Suprema di Tripoli è il frutto di un processo complesso e stratificato, viziato dalle note vicende libiche degli ultimi anni. L’incarico è stato affidato alla A.M. Architetti S.r.l. antecedentemente alla caduta di Gheddafi e, prima di arrivare a questa sua ultima espressione, ha subìto molte modifiche e sostanziali cambiamenti stilistici.
L’area di progetto è un luogo urbano simbolo del colonialismo italiano. L’architettura predominante è quella razionale tipica del periodo fascista riscontrabile in molte delle opere pubbliche italiane di quell’epoca.
Il progetto si inserisce quindi in un contesto architettonico fortemente influente in grado di generare un organismo connotato da un imponente monumentalismo ricco di significati storici e stilistici; il complesso non rinuncia al contempo a una modernità che si manifesta nei due corpi di fabbrica laterali che si estendono dal blocco centrale verso la città e il mare, aprendosi quindi verso il contesto urbano.
Il corpo centrale, completamente vetrato, è sorretto da un piedistallo in travertino che lo àncora figurativamente al terreno. Purtroppo questo progetto non ha trovato una sua realizzazione.

1 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Il progetto per la nuova Corte Suprema di Tripoli è il frutto di un processo complesso e stratificato, viziato dalle note vicende libiche degli ultimi anni. L’incarico è stato affidato alla A.M. Architetti S.r.l. antecedentemente alla caduta di Gheddafi e, prima di arrivare a questa sua ultima espressione, ha subìto molte modifiche e sostanziali cambiamenti stilistici.L’area di progetto è un luogo urbano simbolo del colonialismo italiano....

    Project details
    • Year 2008
    • Work started in 2008
    • Work finished in 2008
    • Client N.C.B.
    • Status Unrealised proposals
    • Type Law Courts
    Archilovers On Instagram
    Lovers 1 users