Recupero area ex-Enologica

P.I.R. Adamoli nel cuore del centro storico di Sondrio Sondrio / Italy / 2005

0
0 Love 895 Visits Published
L'area oggetto della proposta di Programma integrato di recupero (Legge regionale Adamoli) è ubicata nella zona centrale della città e più precisamente parte dell'isolato compreso tra via Zara, Via del Gesù e via Piazzi, corrispondente alla zona già sede della società Enologica, distinta al Fg. 32 di Sondrio dai mappali n. 540, 541, 542, 622, 624, 704.

Si è trattato di un complesso e articolato intervento di recupero (sono trascorsi circa 15 anni dalla prima ideazione alla completa realizzazione) di una importante area industriale dismessa (5160 Mq) nel cuore del centro storico di Sondrio, che ha portato anche alla realizzazione di una consistente superficie di standard. In dettaglio sono previsti 962.47 Mq. al secondo piano interrato dell’edificio esistente (ove è stato realizzato il Museo del vino nelle Alpi), 2000 Mq. di parcheggio pubblico al terzo piano interrato. Al piano terreno son previsti 1235,11 Mq di Verde Pubblico e 831,12 Mq. di Verde a strada pedonale, 200 Mq. destinati ad uffici per il Museo del Vino. Inoltre un corpo accessorio di 28 Mq. collega con scale e ascensore gli uffici dal Piano terra al secondo interrato dell’edificio esistente. All’idea preliminare ha portato un determinante contributo la geniale intuizione dell’arch. Luigi Caccia Dominioni, che ha collaborato, nelle prime fasi di concezione planivolumetrica, con il progettista incaricato.
Il contesto urbanistico dell’intervento è significativo per diversi motivi: infatti è situato in un’area adiacente a nord con il centro storico e a ovest con ampie zone destinate a Verde, già realizzate e comunicanti: il giardino Sertoli e i giardini Sassi. Inoltre sono contigui due interventi che hanno caratterizzato lo sviluppo della città di Sondrio negli anni ‘60 e negli anni ‘80, la Camera di Commercio e il Centro Commerciale della Garberia. Si tratta di due opere architettoniche che hanno costituito, seppure non sempre in continuità con il Centro Storico, tappe rilevanti della cultura architettonica cittadina.
Il progetto di recupero dell’area Ex-Enologica, commissionato dalla società Praga s.r.l., ha portato alla realizzazione di tre piani interrati ad uso parcheggio (per un totale di 6592,28 Mq.) accessibili tramite rampa da Via Piazzi; esso apre alla città un’ampia zona recintata e propone una “porta” della città verso est. Per chi entra in Sondrio da Tirano (sia residenti che avranno a disposizione eventuali spazi privati a garage, sia non residenti negli spazi pubblici), è infatti possibile facilmente posteggiare ed entrare pedonalmente nel Centro Storico, avendo immediatamente accessibilità a spazi di interesse culturale (Museo del Vino) e ad aree a Verde Pubblico.
Per tutti gli spazi scoperti è prevista una sistemazione a verde. Al piano terra del corpo di nuova realizzazione (8311,54 Mc.) un passaggio porticato collega Via Piazzi con Via Zara (e di conseguenza la Garberia con il centro Storico); il piano terra del corpo esistente dell’Enologica è attraversato da una galleria pedonale (chiusa nelle ore notturne) di collegamento con Via Del Gesù (e di conseguenza con la Camera di Commercio e le altre aree a Verde).
E’ stata presentata all’Amministrazione Comunale una proposta di sistemazione urbanistica che, con la chiusura di Via del Gesù, tende a valorizzare tutte le aree a verde comunali dal giardino di palazzo Sassi fino al giardino di Villa Quadrio: non è utopico pensare ad un vero e proprio Ring di Sondrio in cui si ritrovano concentrate le principali funzioni pubbliche del capoluogo.
L’edificio esistente è stato ristrutturato con criteri conservativi (salvaguardando le volte, le aperture e le finiture esistenti). La destinazione di tutto l’edificio a sede degli uffici della regione Lombardia accresce l’importanza complessiva del recupero di questo spazio urbano. I nuovi volumi –a destinazione commerciale, direzionale e residenziale- pur realizzati tenendo conto del contesto e della vicinanza del centro storico, si staccano dalla struttura storica, per tipologia e per soluzioni cromatiche.
Particolare attenzione nella progettazione è stata riservata all’ambiente e alla valorizzazione della continuità architettonica con le tipologie del Centro Storico. Per questo, oltre alla cura che è stata destinata all’intervento sull’edificio esistente, è da sottolineare anche, nell’edificio di nuova realizzazione, la compresenza di un linguaggio architettonico contemporaneo e l’uso di materiali tradizionali
0 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    L'area oggetto della proposta di Programma integrato di recupero (Legge regionale Adamoli) è ubicata nella zona centrale della città e più precisamente parte dell'isolato compreso tra via Zara, Via del Gesù e via Piazzi, corrispondente alla zona già sede della società Enologica, distinta al Fg. 32 di Sondrio dai mappali n. 540, 541, 542, 622, 624, 704.Si è trattato di un complesso e articolato intervento di recupero (sono trascorsi circa 15 anni dalla prima ideazione alla completa...

    Project details
    • Year 2005
    • Work started in 1999
    • Work finished in 2005
    • Client Praga s.r.l.
    • Status Completed works
    • Type Multi-family residence / Office Buildings
    Archilovers On Instagram