Monumento Chiesa Regina Pacis

Realizzazione monumento Augusto Murer Sappada / Italy / 2015

1
1 Love 1,200 Visits Published

Il Santuario Regina Pacis venne edificato in seguito ad un voto alla Madonna che i sappadini fecero durante la seconda guerra mondiale, il 9 aprile 1944, giorno di Pasqua, per paura di perdere la casa, gli averi e la vita stessa. L’edificazione incominciò nell’aprile del 1971. Tutto sembrava essere partito nel migliore dei modi ma il 2 dicembre 1972 l’impresa costruttrice fallì e dopo solo undici giorni morì il giovane architetto progettista, a soli 45 anni. Nel 1973 i lavori ricominciarono di gran lena e il 29 luglio successivo ebbe luogo la prima S. Messa tra le nuove mura.


Il progettista del Santuario, Luciano Ria, aveva pensato ad una semplice “tenda”, formata da pareti di abete inclinate, che si uniscono come mani in preghiera. Al suo interno è molto semplice e illuminata da varie tonalità di azzurro, grazie alle vetrate delle finestrelle laterali e del grande frontone triangolare. Il colore azzurro è ripreso nel tabernacolo, composto da grandi pezzi di lapislazzuli incastonati in una armatura in ferro.


Recentemente è stata soggetta a lavori di restauro, che hanno apportato alcune piccole modifiche. Tra queste vi è la rimozione del complesso bronzeo, sostituito da un grande mosaico realizzato da Piergiorgio Cian, un artista locale, circondato da un disegno di Arrigo Poz. Possiamo inoltre notare i quadretti che raffigurano le stazioni della Via Crucis. Le basi in ferro battuto, realizzate da un officina artistica locale, i Fratelli Boccingher, “ospitano” delle statue lignee, portate dall’Africa da un sappadino.


Il gruppo scultoreo in bronzo di Augusto Murer è composto da 3 “quadri”; il primo vuole esprimere la tragedia della guerra che dilania l'uomo; il secondo la figura della madre che si libera tra cielo e terra raccogliendo amorevolmente su di se tutti i drammi e le sofferenze innocenti rappresentate dal bambino esanime che tiene in braccio e le offre supplice a Dio per la salvezza del mondo; il terzo il Paradiso, simboleggiato dalle figure bibliche del pane e del vino, della perla preziosa, e delle colombe che dicono l'aspirazione dell'uomo alla "Terra Promessa" - Paradiso - dove non ci sarà più "lacrima, nè dolore", ma pace e serenità.


In origine il gruppo si trovava all’interno dell’edificio sacro, appeso alla parete posta alle spalle dell’altare. Sono state rimosse in seguito al recente lavoro di restauro, e, come detto in precedenza, sostituite con il mosaico.

1 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Il Santuario Regina Pacis venne edificato in seguito ad un voto alla Madonna che i sappadini fecero durante la seconda guerra mondiale, il 9 aprile 1944, giorno di Pasqua, per paura di perdere la casa, gli averi e la vita stessa. L’edificazione incominciò nell’aprile del 1971. Tutto sembrava essere partito nel migliore dei modi ma il 2 dicembre 1972 l’impresa costruttrice fallì e dopo solo undici giorni morì il giovane architetto progettista, a soli 45...

    Project details
    • Year 2015
    • Work started in 2014
    • Work finished in 2015
    • Main structure Reinforced concrete
    • Client Parrocchia di S. Margherita di Sappada
    • Status Completed works
    • Type Monuments
    Archilovers On Instagram
    Lovers 1 users