Concorso di Riqualificazione di Piazza Paolo VI a Gabbioneta (CR)

Gabbioneta / Italy / 2006

0
0 Love 953 Visits Published
Piazza Paolo VI a Gabbioneta è attualmente adibita a parcheggio pubblico. Questo è indubbiamente sovradimensionato rispetto alle attuali esigenze del paese e lo priva di un’area che sicuramente può avere tutt’altra valenza. L’idea del progetto è quella di limitare la superficie di parcheggio e di dotare il paese di una piccola area verde attrezzata.
La Piazza si trova nelle vicinanze della Chiesa, del Palazzo Comunale e di fronte alla Fondazione Luigi Strina. Questi luoghi di ritrovo non offrono però alla comunità un vero e proprio punto dove stazionare, se non le panchine non troppo accoglienti, poste a ridosso di via Garibaldi.
Per quanto riguarda il parcheggio, il progetto prevede la riduzione dei posti auto, che vengono portati vicino alla strada; la formazione di una pavimentazione in autobloccante grigliato, come prosecuzione dell’area riqualificata grazie all’Avis; ed il mantenimento degli arbusti presenti.
L’accesso alla proprietà dell’ex-castello viene assicurato grazie alla trottatoia realizzata sul lato destro; un obbligo, ma anche un segno voluto per ricordare la donazione dell’area sulla quale oggi si trova la Piazza.
Nello stesso punto dal quale parte la trottatoia, vi è l’accesso all’area verde tramite un vialetto pavimentato che incontra una piccola piazzetta per poi terminare in una più grande.
Il percorso è posto diagonalmente rispetto all’area, sia per accogliere in modo migliore le persone che dovrebbero affluire dalla Chiesa o dalla Fondazione, sia per sfruttare l’intera superficie a disposizione.
Dal momento che la Piazza è intitolata a Paolo VI, nel progetto sono stati inseriti elementi che lo identificano.
Nella prima piazzetta è presente una fioriera che riporta una sua celebre frase, “Nulla è perduto con la pace, tutto lo è con la guerra.”, e che contiene fiori in cinque colori, simbolo dei cinque continenti che Paolo VI fu il primo Papa a visitare.
Nella piazzetta più grande trova posto centralmente una statua a lui dedicata, con apposta la targa che gli fu intitolata il giorno dell’inaugurazione e che viene recuperata dal muretto ove è situata oggi.
La statua rappresenta la Mitria, che divenne il copricapo ufficiale sotto il suo pontificato in sostituzione della Tiara; ha una forma stilizzata e nella cavità tra i due “fronti” è nascosto un faro per l’illuminazione notturna. Da cornice alla statua e a chiusura del percorso, sono poste due fontane a pavimento a forma di mezzaluna.
L’illuminazione è inoltre assicurata da due tipi di pali: uno alto, per segnare la trottatoia e per illuminare, oltre al parcheggio, il perimetro dell’area; uno basso, per illuminare il percorso pedonale e le piazzette ove sono poste panchine in cemento.
Il resto della Piazza è tenuto a prato ed è impreziosito da nuove essenze arboree con fusto o a cespuglio, che con l’attuale siepe sul lato sinistro e le già citate piante vicino a via Garibaldi completano l’area verde.
0 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    Piazza Paolo VI a Gabbioneta è attualmente adibita a parcheggio pubblico. Questo è indubbiamente sovradimensionato rispetto alle attuali esigenze del paese e lo priva di un’area che sicuramente può avere tutt’altra valenza. L’idea del progetto è quella di limitare la superficie di parcheggio e di dotare il paese di una piccola area verde attrezzata.La Piazza si trova nelle vicinanze della Chiesa, del Palazzo Comunale e di fronte alla Fondazione Luigi Strina. Questi luoghi di ritrovo non offrono...

    Project details
    • Year 2006
    • Client COMUNE DI GABBIONETA-BINANUOVA
    • Status Competition works
    • Type Parks, Public Gardens / Public Squares / Urban Furniture / Monuments
    Archilovers On Instagram