Basilica di San Pietro

Progetto di consolidamento e restauro Otranto / Italy / 2014

2
2 Love 1,664 Visits Published

La Basilica di San Pietro è uno degli edifici medievali del Mezzogiorno più legati alla tradizione costruttiva bizantina; il suo primo impianto, risale al V secolo, con aggiunte e rimaneggiamenti a partire dall’VIII sec. fino al XII sec. L’interno è suddiviso in tre piccole navate, sostenute da otto colonne: quattro, al centro, reggono la cupola monolitica e quattro sono incassate nella muratura portante. La basilica è completamente affrescata con affreschi risalenti al X-XI sec. raffiguranti scene bibliche. Il degrado del monumento si concentra in particolare sul paramento murario esterno e nelle coperture e sulla pellicola pittorica degli affreschi. Il progetto di restauro interviene sui fenomeni di alveolizzazione ed efflorescenze presenti sui paramenti murari modanati e non, e sulla copertura nonché sugli infissi lignei e sull impianto d' illuminazione. Gli interventi previsti riguardano il consolidamento strutturale degli apparati murari e delle malte esterne mediante operazioni di scuci-cuci, imperneazioni e pulitura, consolidamento e integrazioni. Sono stati consolidate sia le malte esterne che gli intonaci interni non affrescati, dove erano presenti pericolosi rigonfiamenti, stacchi e lesioni dovute ad infiltrazioni d’acqua e umidità di risalita. Sulle facciate esterne è stato necessario riprendere gli intonaci a base di coccio pesto fortemente degradati, applicando una “velatura” a base di calce della superficie non dipinta. Anche il manto di copertura è stato oggetto d’intervento mediante il rifacimento del massetto in bicomponente a base di calce idraulica a cui è stato sovrapposto uno strato impermeabilizzante e riposizionati i coppi in argilla come in origine. Per quanto concerne i dipinti murali sono state adoperate particolari interventi di restauro della pellicola pittorica.


----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


St. Peter's Basilica is one of the medieval buildings of the South more related to the constructive tradition Byzantine; Its first plant, dates back to the 5th century, with additions and revisions from the 8th century until the 12th century. The interior is divided into three small aisles, supported by eight columns: four, in the middle, hold up the monolithic dome and four are embedded in the load-bearing masonry. The basilica is entirely decorated with frescoes dating to the 10th-11th centuries representing biblical scenes: on a barrel vault of the nave situated on north-east, is depicted the scene of The Last Supper (L'Ultima Cena), and the Washing of the Feet (Lavanda dei piedi); in the intrados of the right south wing there is the Baptism of Christ (Battesimo di Cristo); on the east wall is placed the aedicula of St. Peter; instead with frescoes dating back to the 14th century on the apse on the left is shown in the center the Madonna with Child Blessing (Madonna con Bambino benedicente), on the right side St. Nicholas  (San Nicola) and on the left St. Francis (San Francesco);  in the central apse the representation of the Dead Christ (Cristo Morto) lying on the arms of the Virgin, with the two Maddalene on the sides; in the other areas of the Basilica a succession of Saints added at a late age (late 16th century - early 17th century). The degradation of the monument focuses in particular on external wall facing and covers and on the pictorial film of the frescoes. The restoration project intervenes on the phenomena of alveolization (disintegration) and efflorescence present on  walls facing beaded or not, and on the cover as well as on wooden fixtures and on the lighting system. The interventions planned concern the structural consolidation of the mansory systems and external mortars through operations of the "scuci-cuci" (patching) method , hinging and cleaning, consolidation, and integrations. As regards the murals have been used particular interventions of restoration of the pictorial film.


 

2 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    La Basilica di San Pietro è uno degli edifici medievali del Mezzogiorno più legati alla tradizione costruttiva bizantina; il suo primo impianto, risale al V secolo, con aggiunte e rimaneggiamenti a partire dall’VIII sec. fino al XII sec. L’interno è suddiviso in tre piccole navate, sostenute da otto colonne: quattro, al centro, reggono la cupola monolitica e quattro sono incassate nella muratura portante. La basilica è completamente affrescata con...

    Project details
    • Year 2014
    • Work started in 2012
    • Work finished in 2014
    • Main structure Masonry
    • Client Arcidiocesi di Otranto
    • Contractor Marullo Costruzioni s.r.l.
    • Cost 202.434,62
    • Status Completed works
    • Type Churches / Restoration of Works of Art
    Archilovers On Instagram
    Lovers 2 users