Piscina Comunale a Cortemilia (CN)

fra le colline delle Langhe Cortemilia / Italy / 2001

0
0 Love 1,523 Visits Published
Il nuovo edificio della piscina coperta si trova nel fondovalle del Bormida di Millesimo, circondato dalle colline dell’Alta Langa, piuttosto rudi di aspetto ma fortemente segnate dall’opera dell’uomo che con un paziente lavoro ha formato fitti terrazzamenti in pietra a secco. Le linee dei terrazzi adagiati sui versanti sono ormai il principale tratto distintivo del paesaggio, insieme al susseguirsi rapido dei crinali arcuati via via più lontani e più alti.

Quando si è trattato di affrontare il progetto, abbiamo cercato proprio in queste forme e nella relazione dinamica della loro percezione un modello per risolvere il problema di inserire nel paesaggio il volume di grande dimensione nel quale deve essere contenuta l’area per la pratica delle attività, problema che sempre si pone nella realizzazione di un edificio per lo sport al coperto.

Il programma dell’intervento è stato scomposto in unità logiche: ingresso, spogliatoi, locali di ritrovo, locali di servizio e tecnici, spazio vasca. I differenti volumi corrispondenti a queste unità sono quindi stati organizzati seguendo le connessioni funzionali, ed integrati in una forma architettonica articolata secondo una sequenza dinamica di superfici e di linee, di piani e di curve, con andamento sostanzialmente a spirale, che permette di depotenziare l’impatto della percezione del volume del vano vasca.
L’edificio si presenta come un oggetto tettonico che dialoga con la struttura del paesaggio collinare, e per il quale le coperture hanno lo stesso valore compositivo delle facciate. La scelta di una architettura fortemente volumetrica e tridimensionale è stata infatti indirizzata anche dalla opportunità di incassare parzialmente l’edificio nel pendio della collina, sul retro, e di disporre così di punti di vista che, ruotando intorno al fabbricato, si elevano fino ad offrire una visuale diretta delle coperture stesse.

Il carattere pubblico e di servizio, di livello sovracomunale, dell’edificio ci ha permesso di utilizzare materiali al di fuori della tradizione, che meglio si accordano con la forma dell’architettura ideata, in particolare per quanto riguarda la copertura in lamiera grecata, della quale abbiamo sfruttato la proprietà autocentinante sulle ampie curvature previste. Il colore della lamiera, cosiddetto “bianco nube”, ha la capacità di mutare la tonalità riflettendo le condizioni del cielo, e in questo richiama lo specchio d’acqua che si trova all’interno.
Abbiamo comunque voluto introdurre, come fasce lungo le facciate ed in alcune specchiature, parti in pietra di Langa, per sottolineare anche con il suo colore e la sua tessitura il collegamento concettuale con le trame del paesaggio.

Sia pure con modalità semplificate, il fabbricato della centrale di cogenerazione termoelettrica, realizzato a una distanza di pochi metri ma con un intervento a parte, si inserisce nel gioco dinamico dei volumi della piscina.
0 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    Il nuovo edificio della piscina coperta si trova nel fondovalle del Bormida di Millesimo, circondato dalle colline dell’Alta Langa, piuttosto rudi di aspetto ma fortemente segnate dall’opera dell’uomo che con un paziente lavoro ha formato fitti terrazzamenti in pietra a secco. Le linee dei terrazzi adagiati sui versanti sono ormai il principale tratto distintivo del paesaggio, insieme al susseguirsi rapido dei crinali arcuati via via più lontani e più alti.Quando si è trattato di affrontare il...

    Project details
    • Year 2001
    • Work started in 1998
    • Work finished in 2001
    • Client Comune di Cortemilia
    • Status Completed works
    • Type Swimming Pools
    Archilovers On Instagram