VILLA BIANCHI (NO)

Una casa autosostenibile Ameno / Italy

0
0 Love 850 Visits Published

In una suggestiva location nei pressi del Lago d’Orta è stata costruita una villetta nella quale è assicurata la massima autonomia energetica possibile mediante l’integrazione delle più moderne tecnologie per l’efficienza energetica


 


 I committenti della villetta hanno voluto lasciare Milano per vivere nel segno della sostenibilità, del risparmio energetico e della bioedilizia, investendo nella realizzazione di un edificio Classe A come prima casa; la qualità dell’edificio e dei suoi impianti ha comportato un costo importante ma che ci si aspettava fosse ripagato nel tempo. A 18 mesi dalla realizzazione i dati di produzione dell’energia elettrica, quelli dei consumi effettivi ed i conti economici confermano quanto il sistema sia stato e sia in grado di autosostenersi e che l’investimento in prodotti di qualità ed affidabilità sia l’unico real­mente in grado di sostenersi nel tempo.


 


 Il progetto


Le attività progettuali hanno richiesto 8 mesi e sono state condotte con l’idea di lavorare molto nei particolari costruttivi affinché la realizzazione fosse il più rapida possibile, in collaborazione con Damiani Holz & Ko di Bolzano che ha realizzato la parte abitativa. L’edificio è costituito da una struttura in cemento armato (il piano seminterrato con il garage, gli spazi tecnici ed il laboratorio), su cui è stata posata la struttura in legno delle zone giorno, cucina e soggiorno, e zona notte con il soppalco. L’obiettivo di queste attività era quello di evitare il più possibile ogni genere di incognita o imprevisto in fase esecutiva, affinché le tempistiche fossero agili e rispettate in modo rigoroso.


Un progetto di questa portata non avrebbe potuto essere realizzato su una struttura già esistente; è stato necessario partire da zero identificando il terreno adatto nel 2008, per poi confrontarsi con un geologo, uno strutturista e un responsabile per la sicurezza.


 


 L’edificazione


Prima dell’inizio delle attività del cantiere, nel febbraio 2009, è iniziata l’attività preparatoria per l’impianto geotermico, con la trivellazione del terreno e la messa in opera di due sonde geotermiche (ne erano state preventivate tre); la trivella ha scavato fino a centoquaranta metri di profondità nella roccia. Gli scavi per le fondamenta e la trivellazione hanno richiesto un mese e mezzo.


Nel giugno del 2009 sono giunte le autorizzazioni per l’inizio dei lavori di cantiere e, a novembre, la struttura portante era in opera con il tetto posato; a quell’epoca risale l’allacciamento dei 4,5 kW di impianto fotovoltaico.


La parte fuori terra della villetta è stata interamente realizzata in legno prelavorato, cosa che ha consentito la costruzione rapida e modulare dell’edificio e minimizza la trasmittanza alla struttura.


 


 Gli impianti installati


Il sistema di riscaldamento è stato progettato per integrare una pompa di calore abbinata all’impianto geotermico per l’acqua calda di riscaldamento e la refrigerazione (che non è stata richiesta per via del clima mite della zona); la climatizzazione è garantita e ottimizzata attraverso un sistema di pannelli radianti a pavimento; l’abitazione è priva di allacciamento alla rete gas e utilizza acqua calda sanitaria prodotta dalla pompa di calore che lavora con uno scambiatore termico e un boiler di accumulo; è stato comunque predisposto l’allacciamento futuro a pannelli solari termici in copertura, che aumenterebbero ulteriormente l’autosostenibilità dell’edificio.


Un contatore da 10 kW copre le necessità elettriche ed è l’unico elemento dell’edificio che costituisce un collegamento ad una rete (oltre naturalmente all’acqua potabile).


Questo genere di realizzazione rappresenta il risultato di un progetto “sartoriale” commisurato alle esigenze del committente e della collaborazione di un ridotto team di persone affiatate.


 


Località: Ameno (NO)


Progettazione: Arch. Franco Tagliabue

0 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    In una suggestiva location nei pressi del Lago d’Orta è stata costruita una villetta nella quale è assicurata la massima autonomia energetica possibile mediante l’integrazione delle più moderne tecnologie per l’efficienza energetica    I committenti della villetta hanno voluto lasciare Milano per vivere nel segno della sostenibilità, del risparmio energetico e della bioedilizia, investendo nella realizzazione di un edificio Classe A come...

    Project details
    • Status Completed works
    • Type Single-family residence
    Archilovers On Instagram