asilo nido comunale "la Casa dei Canguri" | FAGNONI & ASSOCIATI

Empoli / Italy / 2013

5
5 Love 1,945 Visits Published

Il nuovo asilo nido comunale di Empoli sorge nell’area scolastica di Serravalle, ad integrazione della scuola materna e della scuola primaria esistenti, in modo da  realizzare un unico plesso scolastico per bambini di età compresa fra i sei mesi e gli undici anni in grado di affrontare in modo ottimale le esigenze assistenziali e formative.


L’asilo nido ospita tre sezioni con circa diciassette bambini per un totale di cinquantaquattro bambini con una superficie utile coperta di circa 850 mq.


La scelta di ubicare l’edificio lungo il lato nord ovest consente di sfruttare un accesso separato rispetto a quello oggi maggiormente utilizzato sul lato e di tenere vicine le due strutture contigue dal punto di vista formativo, ossia il nido e la scuola materna.


L’impatto ambientale è  limitato, essendo su un unico livello e collocato in un’area già attualmente adibita ad uso scolastico ed è costituito da tre volumetrie distinte: la hall di ingresso, baricentrica, a pianta trapezoidale prevalentemente vetrata; il corpo delle attività destinate ai bambini di forma pressochè rettangolare; il volume delle attività a servizio del nido di infanzia, a pianta prevalentemente trapezoidale.


I materiali e le tecnologia utilizzate, come la struttura lignea, l’utilizzo di materiali ecosostenibili e la dotazioni di sistemi di captazione dell’energia consentono all’edificio di avere un ottimo comportamento dal punto di vista energetico.


Nella progettazione è stata data molta importanza alla tavolozza cromatica degli ambienti in quanto si ritiene che la qualità di un asilo nido sia anche legata all’offerta di un paesaggio ricco dal punto di vista materico, cromatico, luminoso, olfattivo: i bambini hanno un’alta percezione e riconoscimento cromatico, apprezzano le sfumature, gli intorni cromatici, li sanno utilizzare e nominare. I colori entrano nell’ambiente del neonato già a partire dai primi due mesi di vita e, oltre ad offrire indicazioni ben visibili, creano situazioni sensoriali diverse, invece di condizioni anonime e ripetitive.


La scelta del colore doveva garantire elevata flessibilità, in grado di potersi adattare facilmente ad ogni eventuale soluzione d’arredo. I tre colori principali – giallo grano, verde menta, rosso indiano - individuati nelle tre sezioni e nei relativi laboratori sono stati previsti ad una bassa saturazione, rispettando la gerarchia percettiva che  prevede che agli arredi siano mediamente protagonisti con colorazioni più sature, mentre  al paesaggio degli oggetti e della comunicazione siano assegnati i colori più accesi.


Nelle stanze del riposo la scelta del colore azzurro, noto per gli effetti tranquillanti, in diverse tonalità è stata dettata dalla funzione dell’ambiente. La scelta di intervenire col colore sul soffitto, lasciando le pareti bianche, è stata dettata invece dalla particolarità di avere un’ apertura posta sulla copertura a shed, offrendo un suggestivo gioco di luci e colori.  


Per le pareti esterne dell‘edificio sono stati scelti principalmente colori neutri per evidenziare il concetto cromatico della triade che appare però sull’esterno in alcuni dettagli (portali di accesso emergenti dalle vetrate, macchie di colori sul blocco impianti). Il colore neutro delle facciate non entra in competizione con i colori degli edifici circostanti ma ne prende il ritmo. Il colore rosa viene utilizzato per segnare i punti di ingresso all’edificio.


 


Elemento unificatore degli interni e degli esterni è la presenza degli infissi colorati verde pallido, che con forme diverse contribuiscono a rendere l’edificio allegro. 

5 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    Il nuovo asilo nido comunale di Empoli sorge nell’area scolastica di Serravalle, ad integrazione della scuola materna e della scuola primaria esistenti, in modo da  realizzare un unico plesso scolastico per bambini di età compresa fra i sei mesi e gli undici anni in grado di affrontare in modo ottimale le esigenze assistenziali e formative. L’asilo nido ospita tre sezioni con circa diciassette bambini per un totale di cinquantaquattro bambini con una superficie utile...

    Project details
    • Year 2013
    • Work started in 2010
    • Work finished in 2013
    • Main structure Steel
    • Client comune di Empoli
    • Status Completed works
    • Type Kindergartens
    Archilovers On Instagram
    Lovers 5 users