Sede dell’O.I.C. – Organization of islamic Conferences

Jeddah / Saudi Arabia / 2006

3
3 Love 2,276 Visits Published
Per il team composto da Alfred Bramberger e Thomas Pucher il nuovo O.I.C. headquarter sarà un “segno” universale, un simbolo di luce per il mondo intero.

Il progetto è composto di due parti. La prima è una torre, una sorta di minareto, che ospita la sezione uffici e che offre ad ognuno di essi una vista che possa essere di ispirazione; la seconda è un paesaggio tipo giardino, che ospita l’area conferenze, gli ingressi e le enormi zone di svago.
La superficie “tessile” della torre – una sovrapposizione di membrane - in relazione all'uso scenico di luce naturale e artificiale, fa sì che la costruzione diventi un enorme “oggetto di luce” e, quindi, oggetto stesso del paesaggio. Emerge dal suolo e si fonde con il cielo a 160m di altezza.

La cupola
La hall principale della costruzione è progettata come una cupola gigante all'interno della torre - un riferimento all’antica architettura islamica.
La cupola costituisce l’atrio e occupa tutta la larghezza della torre. In estate, quando il sole è allo zenit, i raggi splendono attraverso l’intero edificio fino al pavimento creando uno spettacolo di grande effetto.

Il giardino
Il giardino copre l’intero sito. Intreccia spazi interni ed esterni in un insieme ispirato alla natura. La struttura del giardino è composta da onde di cemento “galleggianti”, a forma di dune di sabbia, che si trasformano in un pattern geometrico tridimensionale a formare pavimenti, pareti e soffitti.
La vegetazione e l’area conferenze coincidono in modo da offuscare i limiti fra natura e l'ambiente artificiale.
La “Hall Gigante” e l’area conferenze sono collegate al giardino, che offre loro l'acqua fresca, aria, verde e luce naturale, così come ombra e aria fresca.

Studiando e sviluppando i sistemi messi a punto nei secoli dall’architettura islamica, sono stati utilizzati sistemi per il risparmio energetico e per creare, filtrando i raggi solari, un microclima ideale all’interno dell’edificio.
3 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    Per il team composto da Alfred Bramberger e Thomas Pucher il nuovo O.I.C. headquarter sarà un “segno” universale, un simbolo di luce per il mondo intero.Il progetto è composto di due parti. La prima è una torre, una sorta di minareto, che ospita la sezione uffici e che offre ad ognuno di essi una vista che possa essere di ispirazione; la seconda è un paesaggio tipo giardino, che ospita l’area conferenze, gli ingressi e le enormi zone di svago.La superficie “tessile” della torre – una...

    Project details
    • Year 2006
    • Status Competition works
    • Type Government and institutional buildings
    • Websitehttp://www.oic-oci.org
    Archilovers On Instagram
    Lovers 3 users