Centro Benessere e area Fittness

Cavenago / Italy / 2006

0
0 Love 814 Visits Published
Ho interpretato e adattato alla struttura esistente un vero e proprio edificio nell'edificio quasi a memoria di quanto O.M.Unghers esprime come divenire della città nella città. Definire il rapporto tra la volta esistente e le nuove funzioni, mi ha suggerito di interpretare l'intervallo, giocando anche con le suggestive teorie di un testo ormai classico di G. Dorfles “l'intervallo perduto”. Un breve excursus disciplinare nel sapere architettonico del fare per sperimentare approcci che sempre meno trovano spazio nei banali assetti urbani e nelle costruzioni contemporanee. La necessità di definire un luogo all'interno di un contesto frammentato e periferico, prova a sollecitare l'aspetto emozionale ed il coinvolgimento sensoriale dell'individuo nello spazio artificiale costruito intrinseco nell'opera architettonica e pertanto, rimettere al centro del fare “il progetto di architettura”. Comporre architetture significa gestire un sistema complesso di variabili funzionali, simboliche, rappresentative e produttive dove anche la scelta dei colori, dei materiali dell'illuminazione e degli arredi cerca di mantenere un coerente rapporto tra parte e tutto. Questo è l'atteggiamento che ha prodotto ogni interpretazione.
0 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Ho interpretato e adattato alla struttura esistente un vero e proprio edificio nell'edificio quasi a memoria di quanto O.M.Unghers esprime come divenire della città nella città. Definire il rapporto tra la volta esistente e le nuove funzioni, mi ha suggerito di interpretare l'intervallo, giocando anche con le suggestive teorie di un testo ormai classico di G. Dorfles “l'intervallo perduto”. Un breve excursus disciplinare nel sapere architettonico del fare per sperimentare approcci che sempre...

    Project details
    • Year 2006
    • Work started in 2007
    • Client Futura S.r.l.
    • Status Completed works
    Archilovers On Instagram