Riqualificazione piazza Sant'Ambrogio

Vigevano / Italy / 2012

1
1 Love 1,893 Visits Published
L’idea progettuale nasce dallo studio del territorio ed identificando Piazza Sant’Ambrogio come il nucleo o punto di partenza per una riqualificazione che potrà essere quindi estesa in futuro(previsto dal bando). In particolare, il concetto che si vuole mettere in risalto, è quello di ridare a questo spazio la sua identità, facendole riacquistare la definizione di Piazza a misura d’uomo e non più a misura d’auto. Si è partiti da una attenta analisi dei luoghi per trovare spunti sulla forma e sulle funzioni che lo spazio progettato doveva avere. La storia architettonica di Vigevano, è costellata da parecchi esempi di architettura rinascimentale; infatti la città vanta uno dei primi modelli di piazza rinascimentale eseguiti sui modelli del forum romano, come Piazza Ducale, ed esempi di architettura barocca come la chiesa del Duomo. Vigevano conta anche con uno dei più grandi complessi architettonici di Europa, il castello Visconteo Sforzesco, anch’esso d’epoca rinascimentale. Dal punto di vista culturale, la città riprende le antiche tradizioni attraverso il palio delle contrade, che costituisce la più importante manifestazione della città ducale, dove arti, mestieri, gusti e sapori di un tempo rivivono ogni anno. Per quanto riguarda il contesto ambientale, Vigevano rappresenta il centro di quella vasta area lombarda denominata Lomellina, caratterizzata dalla pianura padana. La Lomellina è conosciuta a livello naturalistico grazie ai suoi “dossi” e alla sua particolare fauna ornitologica. Vigevano è riconosciuta a livello mondiale anche per l’industria calzaturiera, famosa per l’invenzione della “scarpa col tacco a spillo”, caratteristica che viene valorizzata dalla presenza del Museo Internazionale della Calzatura. Visione Il progetto farà rinascere Piazza Sant’Ambrogio, partendo dal concetto di spazio a misura d’uomo. Questo aspetto viene sottolineato dalle diverse funzioni che verranno previste per i diversi spazi delineati. Per la forma infatti, si è optato per una discretizzazione spaziale, denominata Voronoi, in modo tale da identificare spazi di grandezza e forma diversa che possono essere adattati alle diverse funzioni previste. La priorità principale è quella di individuare aree tematiche diverse che però vengono collegate da percorsi pedonali e ciclabili, in modo da garantirne la fruibilità. Sono state concepite: aree verdi, area dedicata all’informazione generale della città, aree dedicate al mercato, giochi d’acqua naturali e aree dinamiche, cioè modificabili a seconda delle esigenze. Nell’ambito dei singoli spazi individuati, si è cercato di richiamare quelle che sono le caratteristiche del territorio, dall’architettura e dalla storia, ai materiali impiegati e alla vegetazione. La forma della piazza, ed in particolare delle singole aree aventi funzioni diverse, è stata dettata dalla discretizzazione dello spazio attraverso i Voronoi; questi si ottengono tracciando un numero di punti, definito in base al numero di aree che vogliamo ricavare, ed in base a giochi geometrici, si ottengono le celle caratteristiche di questa particolare suddivisione. La forma è variabile e questo dona alla piazza la dinamicità voluta, che verrà accentuata dai diversi livelli altimetrici delle stesse. Infatti i diversi livelli richiamano la particolarità dei “dossi” particolare caratteristica presente nell’area della Lomellina. Alcuni Voronoi infatti saranno destinati ad aree verdi, altri a "funzioni" che si sviluppano in altezza come stand, chioschi per il mercato, info point ecc., ed altri ancora depressi per accogliere i giochi d’acqua. Le singole aree individuate assolveranno le loro funzioni essendo però allo stesso tempo collegate fra loro attraverso i percorsi pedonali determinati dai confini dei Voronoi.
1 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    L’idea progettuale nasce dallo studio del territorio ed identificando Piazza Sant’Ambrogio come il nucleo o punto di partenza per una riqualificazione che potrà essere quindi estesa in futuro(previsto dal bando). In particolare, il concetto che si vuole mettere in risalto, è quello di ridare a questo spazio la sua identità, facendole riacquistare la definizione di Piazza a misura d’uomo e non più a misura d’auto. Si è partiti da una attenta analisi dei luoghi per trovare spunti sulla forma e...

    Project details
    • Year 2012
    • Cost 1560668,11
    • Status Competition works
    • Type Parks, Public Gardens / Public Squares / Urban Furniture / Urban Renewal / Furniture design
    Archilovers On Instagram
    Lovers 1 users