Cappella Funeraria di Famiglia

Palazzago / Italy / 2014

1
1 Love 3,769 Visits Published
La Cappella, un volume monolitico, come una grande pietra incastonata, si posa direttamente su un fianco della cinta muraria. Nella sua opera "Sepolcri" il poeta Ugo Foscolo focalizza l'importanza dei luoghi di sepoltura. Egli scrive: “Per lei si vive con l'amico estinto/E l'estinto con noi “. I luoghi di sepoltura sono luoghi di pace in due sensi: l'ultima dimora del defunto, e luoghi in cui la persona in lutto è in grado di ricordare i morti in pace e impegnarsi nel dialogo con loro in silenzio. Attraverso il “tramite” della tomba infatti il defunto vive nella mente dei suoi cari. Scegliendo il linguaggio formale di un volume compatto e monolitico, si è cercato dunque di far rivivere quell'intimo, privato, rapporto descritto dal poeta Foscolo, che lega il defunto ai suoi cari. La cappella è stata concepita per essere volutamente discreta e chiusa verso l'esterno. In tale modo la sua vera identità è protetta al suo interno e si rivela solo ai parenti. Il rivestimento esterno della muratura è in Ceppo di Gré: una pietra ornamentale di origini lombarde dall’apparenza umile e grezza, la cui omogeneità, il colore e la superficie sottolineano la solidità della struttura e il suo carattere volutamente singolo, nascondendo l’interno “privato”, al quale si accede dall’unico ingresso. La croce lignea che si incunea nella pietra, da un lato simboleggia la croce di Cristo e dall'altro quell'intimo rapporto che lega il defunto (la pietra), e i vivi (il legno), in un legame indissolubile. Solo una fenditura sulla copertura porta un raggio di luce all'interno della cappella, e vuole simboleggiare il rapporto con l'Aldilà. L’intenzione è di rappresentare con questo monumento, un elemento sobrio, ma distintivo, nell’ermetico paesaggio del cimitero. Riecheggiano in questi luoghi la memoria storica delle antiche cappelle romaniche disseminate sull'intero territorio lombardo.
1 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    La Cappella, un volume monolitico, come una grande pietra incastonata, si posa direttamente su un fianco della cinta muraria. Nella sua opera "Sepolcri" il poeta Ugo Foscolo focalizza l'importanza dei luoghi di sepoltura. Egli scrive: “Per lei si vive con l'amico estinto/E l'estinto con noi “. I luoghi di sepoltura sono luoghi di pace in due sensi: l'ultima dimora del defunto, e luoghi in cui la persona in lutto è in grado di ricordare i morti in pace e impegnarsi nel dialogo con loro in...

    Project details
    • Year 2014
    • Work started in 2013
    • Work finished in 2014
    • Main structure Reinforced concrete
    • Client famiglia valsecchi
    • Status Current works
    • Type Cemeteries and cemetery chapels
    Archilovers On Instagram
    Lovers 1 users