Gino Levi Montalcini

Designer Turin / Italy

1
profile is managed by Archilovers staff
Gino Levi Montalcini 1
Gino Levi Montalcini
Luigi Levi nasce a Milano il 21 aprile 1902 da Adamo Levi, ingegnere torinese, e da Adele Montalcini. Come le sorelle Rita, biologa e Paola, pittrice, prenderà il cognome Levi Montalcini. A Torino compie gli studi al liceo classico Massimo D’Azeglio. Molto precocemente segue corsi privati di disegno e scultura. Presso la Regia Scuola di Ingegneria di Torino si laurea nel 1925. A Torino frequenta, tra gli anni venti e trenta del novecento, una vasta cerchia di intellettuali e artisti che comprende architetti, pittori e critici d’arte. Il palazzo per uffici progettato per Gualino ha immediata eco a livello internazionale. Seguono altri importanti progetti firmati dai due architetti, ampiamente pubblicizzati e analizzati dalla critica, in particolare attraverso le pagine di Casabella e Domus. Nel periodo tra le due guerre, dopo la separazione da Pagano, trasferito a Milano, resta fedele all’orientamento moderno, anche in anni, specie dopo il 1935, di involuzione della cultura e della politica cittadina e nazionale. Tornato a Torino, a partire dal 1946 ha parte attiva nella formazione del Gruppo Giuseppe Pagano e della locale sede dell’ APAO, contribuendo alla discussione che in quegli anni ha impegnato gli architetti sui temi della ricostruzione e sui nuovi compiti dell’architettura. Gli anni ’50 lo vedono impegnato in numerosi progetti estranei all’ondata speculativa che ha caratterizzato il periodo della ricostruzione postbellica. Gino Levi-Montalcini ha anche progettato nel corso di tutta la sua attività molti arredamenti, a partire dai 67 tipi di mobili per il palazzo Gualino, agli arredi di importanti locali pubblici, come il Salone della Stampa a Torino, a negozi, tra cui il Borletti nella Galleria San Federico, a molti stand per mostre. E’ stato Presidente del Consiglio dell'Ordine degli architetti della Provincia di Torino nel biennio 1969-70 e nel 1969 è stato nominato membro dell’ Accademia di San Luca. Gino Levi-Montalcini si è spento a Torino il 29 novembre 1974.
Gino Levi Montalcini
Gino Levi Montalcini
  • 1902 - 1974 †

Luigi Levi nasce a Milano il 21 aprile 1902 da Adamo Levi, ingegnere torinese, e da Adele Montalcini. Come le sorelle Rita, biologa e Paola, pittrice, prenderà il cognome Levi Montalcini. A Torino compie gli studi al liceo classico Massimo D’Azeglio. Molto precocemente segue corsi privati di disegno e scultura. Presso la Regia Scuola di Ingegneria di Torino si laurea nel 1925. A Torino frequenta, tra gli anni venti e trenta del novecento, una vasta cerchia di intellettuali e artisti che comprende architetti, pittori e critici d’arte. Il palazzo per uffici progettato per Gualino ha immediata eco a livello internazionale. Seguono altri importanti progetti firmati dai due architetti, ampiamente pubblicizzati e analizzati dalla critica, in particolare attraverso le pagine di Casabella e Domus. Nel periodo tra le due guerre, dopo la separazione da Pagano, trasferito a Milano, resta fedele all’orientamento moderno, anche in anni, specie dopo il 1935, di involuzione della cultura e della politica cittadina e nazionale. Tornato a Torino, a partire dal 1946 ha parte attiva nella formazione del Gruppo Giuseppe Pagano e della locale sede dell’ APAO, contribuendo alla discussione che in quegli anni ha impegnato gli architetti sui temi della ricostruzione e sui nuovi compiti dell’architettura. Gli anni ’50 lo vedono impegnato in numerosi progetti estranei all’ondata speculativa che ha caratterizzato il periodo della ricostruzione postbellica. Gino Levi-Montalcini ha anche progettato nel corso di tutta la sua attività molti arredamenti, a partire dai 67 tipi di mobili per il palazzo Gualino, agli arredi di importanti locali pubblici, come il Salone della Stampa a Torino, a negozi, tra cui il Borletti nella Galleria San Federico, a molti stand per mostre. E’ stato Presidente del Consiglio dell'Ordine degli architetti della Provincia di Torino nel biennio 1969-70 e nel 1969 è stato nominato membro dell’ Accademia di San Luca. Gino Levi-Montalcini si è spento a Torino il 29 novembre 1974.