Umberto Riva

Architect Milan / Italy

3
Umberto Riva 3
Umberto Riva
Umberto Riva
Umberto Riva

Nasce nel 1928 a Milano. Si laurea in Architettura a Venezia nel 1959. Inizia la sua attività professionale a Milano nel 1960. Tra le realizzazioni si segnalano: una casa a Stintino (1960), una casa a Milano (1967), una casa a Taino (1969); case in Sardegna (1972); una casa a Osmate (1975); la scuola di Faedis (1977); piazza San Nazaro a Milano (1989-1992); la casa Miggiano a Otranto (1990-1996); la porta d'ingresso e la vetrina alla A.A.M. Architettura Arte Moderna di Milano (1990); Case alla Morlana a Bergamo (1991 e 1995-2002); il cantiere navale Fincantieri, Castellammare (1999-2002); la piazza della Farnesina a Roma (1991 e 1996-2002) e la centrale termoelettrica di Termoli (2006). Tra l'architettura di interni: la casa Frea, Milano (1983-1984); la casa Insinga, Milano (1987); la casa Vernizzi, Parigi (1988); il negozio IB Office, Padova (1992); l'allestimento di atrio, bar e libreria del Palazzo dell'Arte, Milano (1994-1995 ); la ristrutturazione del Caffè Pedrocchi, Padova (1994-1998); l'organizzazione di Palazzo Barbaran da Porto, Vicenza (1998). Disegna lampade per Fontana Arte, Francesconi, VeArt di Scorzè, Barovier & Toso e mobili per Poltronova, Fontana Arte, Bigelli Marmi, Driade. Nel 1985 espone "Casa Frea" alla Biennale di Parigi e partecipa alla mostra "Progetto Domestico" promossa dalla Triennale col prototipo di un serramento-serra. Nel 1990 è invitato alla mostra del design italiano "Creativitalia" a Tokyo e nel 1991 alla V Mostra Internazionale della Biennale di Venezia. Cura la mostra su Frederick Kiesler nel palazzo dell'Arte di Milano e su Francesco Podesti alla Mole Vanvitelliana di Ancona (1996); su Palladio (1999); John Soane e Carlo Scarpa nel palazzo Barbaran da Porto, Vicenza (2000); su John Soane a Montreal (2001). Tra le sue mostre si segnalano: "Umberto Riva. Sistemazioni Urbane", Palazzo Bosdari (Ancona, 1997); "Disegni di Architettura dal Dopoguerra ad oggi, dalla collezione di Francesco Moschini A.A.M. Architettura Arte Moderna" alle Scuderie Medicee di Poggio a Caiano (2002) con omonimo catalogo edizioni Centro Di. Ha tenuto corsi in diverse facoltà di architettura italiane. È membro dell'Accademia Nazionale di San Luca dal 1998.