tiziana rettaroli

Architect Venice / Italy

19
send a message
tiziana rettaroli 19
tiziana rettaroli
tiziana rettaroli
tiziana rettaroli

Follow tiziana rettaroli also on

BIOGRAFIA: Tiziana Rettaroli si laurea presso la facolta’ di Architettura di Venezia sotto la guida di Franco Mancuso con una tesi sul recupero del tessuto edilizio veneziano. I primi anni dopo la laurea lavora presso lo studio di progettazione del padre, dal quale apprende alcune tecniche di rappresentazione grafica, svolgendo per lo stesso lavori di progettazione di interni. La grande occasione pero’ si concretizza nell’ambito del Retail Design, in quanto gli viene commissionato il progetto di una serie di boutiques per la Ditta Testoni, che partendo da un prototipo realizzato a Singapore su suo disegno e da alcuni negozi pilota ancora su suo disegno , situati nei punti e nelle strade piu’ importanti del mondo, fa’ presto il giro del mondo , ricevendo articoli e pubblicazioni in testate molto importanti. Durante un lavoro ad Hong Kong, culla del Feng Shui, viene a contatto con persone che, essendo a conoscenza di questa antica disciplina cinese di costruzione delle case, le donano un’impulso nuovo. E’ dello stesso periodo l’interesse per il vetro e per il Glass Design, per le possibilita’ che questo offre come mezzo espressivo. Partecipa a diverse mostre entrando nell’ambito di interesse, con le sue opere in vetro, di notevoli gallerie e collezionisti privati.I suoi oggetti fanno parte di alcune collezioni importanti. A Venezia e nelle Marche progetta molte abitazioni, curando nel dettaglio, laddove veniva richiesto, anche l’Interior Design e la progettazione di mobili su misura. Svolge consulenze personalizzate di Feng shui e si occupa attraverso lezioni, conferenze, corsi ed articoli di propagare questa disciplina. Attualmente sta scrivendo un libro per aiutare tutti quelli che vogliono avvicinarsi a questa antica arte. Nella vita privata alla passione per la danza, coltivata fin da bambina, si aggiunge la pratica Yoga, la ricerca sulle medicine naturali e l’autogaurigione attraverso il cibo e le erbe. La visione che ne deriva e’ di tipo olistico e cosmico e la ricerca basata sull’acquisizione di consapevolezza. E’ sensibile alla poesia, all’arte fotografica, alla pittura, alla musica.